55 Visualizzazioni

Scholz Attacca l’Ultra-destra tedesca: “Afd, un Commando di Demolizione per la Germania”

6 Set 2023 - Europa

Scholz Attacca l’Ultra-destra tedesca: “Afd, un Commando di Demolizione per la Germania”

Il Cancelliere tedesco, Olaf Scholz, ha lanciato oggi un duro attacco contro l’ultra-destra tedesca Afd durante un discorso tenuto in Parlamento. Con toni fermi e decisi, Scholz ha sottolineato come la stragrande maggioranza dei cittadini tedeschi riconosca in Afd non una reale alternativa politica, ma piuttosto un “commando di demolizione” per la Germania.

Le parole del Cancelliere arrivano in un momento di tensione crescente nel panorama politico tedesco, con l’Afd che negli ultimi anni ha guadagnato sempre più consensi, portando al centro del dibattito temi quali l’immigrazione, la sovranità nazionale e le politiche europee. Scholz, tuttavia, ha evidenziato come tali posizioni rappresentino un pericolo concreto per il benessere del Paese.

Nel corso del suo intervento, Scholz ha accusato l’Afd di perseguire una “distruzione intenzionale del benessere” dei tedeschi. Come esempio, ha citato l’opposizione dell’Afd all’Unione Europea, un’istituzione che, a suo dire, ha giocato un ruolo fondamentale nella prosperità della Germania post-bellica. Secondo il Cancelliere, smantellare l’UE equivarrebbe a compromettere la stabilità economica e sociale della nazione.

La dichiarazione di Scholz rappresenta una delle critiche più aspre mai rivolte da un leader tedesco nei confronti dell’Afd. Evidenzia inoltre il tentativo del governo di Scholz di prendere le distanze dalle politiche populiste e di riaffermare l’importanza della cooperazione europea e dell’integrazione.

In una Germania sempre più polarizzata, il discorso del Cancelliere segna una chiara linea di demarcazione tra la visione progressista e europeista promossa dal suo governo e quella nazionalista e anti-europea dell’Afd. Resta da vedere come il panorama politico tedesco reagirà a queste parole e quali saranno le ripercussioni nei prossimi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: