211 Visualizzazioni

Da Roma a Pompei, un viaggio in Frecciarossa tra storia e innovazione

16 Lug 2023 - Italia

Da Roma a Pompei, un viaggio in Frecciarossa tra storia e innovazione

Alle ore 9.20, la stazione Termini di Roma è già un fiume in piena. Turisti che arrivano e romani che partono: il ritmo incessante della città eterna. E’ qui, precisamente dal binario 1, Gate A, che parte il primo viaggio del Frecciarossa 1000 diretto Roma-Pompei, un nuovo servizio ferroviario frutto della collaborazione tra il Ministero della Cultura e le Ferrovie dello Stato Italiane.

A far risuonare il primo segnale di partenza è la Premier Giorgia Meloni. Nonostante l’imminente viaggio diplomatico a Tunisi, la Premier ha deciso di dedicare la mattinata alla scoperta degli Scavi di Pompei, testimoniando così l’importanza che il governo attribuisce a questo nuovo collegamento ferroviario.

Questo treno rappresenta non solo un ponte tra il ricco patrimonio storico e culturale di Roma e la città di Pompei, ma anche un passo avanti verso un’Italia più moderna e funzionale, capace di valorizzare e preservare il suo inestimabile patrimonio storico e artistico.

Il servizio, che prevede un viaggio diretto tra Roma e Pompei ogni terza domenica del mese, permetterà a turisti e viaggiatori di scoprire due delle città più affascinanti del nostro Paese in un’unica giornata. A facilitare il percorso dei viaggiatori diretti agli Scavi sarà il servizio bus navetta Pompei Link.

Il nuovo collegamento rappresenta un ulteriore tassello nel mosaico di servizi offerti dalle Ferrovie dello Stato italiane, che annovera già 50 corse giornaliere tra Roma e Pompei, comprensive di un tratto in alta velocità fino a Napoli Centrale e un tratto regionale fino a destinazione. Inoltre, nel periodo estivo, il servizio si arricchisce di due corse Napoli Afragola-Pompei, in connessione con i Frecciarossa sulla rotta Milano-Roma-Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: