312 Visualizzazioni

Vertice Decisivo alla Camera: Aiuti Militari USA in Bilico tra Ucraina e Israele

19 Apr 2024 - USA

Questo fine settimana, la Camera dei Rappresentanti vota su un significativo pacchetto di aiuti militari. Tra delicate alleanze bipartisan e forti opposizioni interne, il destino degli aiuti a Ucraina e Israele pende da un filo.

Vertice Decisivo alla Camera: Aiuti Militari USA in Bilico tra Ucraina e Israele

La Decisione Imminente

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti si appresta a votare, dopo mesi di ritardi, su un pacchetto di aiuti militari per Ucraina e Israele del valore di decine di miliardi di dollari. Il voto, previsto per questo fine settimana, vede opposizioni vocali da parte di alcuni membri del Congresso, ma si fonda su una coalizione bipartisan per superare ostacoli procedurali e legislativi.

Il Ruolo del Presidente della Camera

Il presidente della Camera, Mike Johnson, ha espresso la sua determinazione a portare la questione al voto, nonostante il rischio che ciò possa compromettere la sua posizione di potere. L’attenzione è rivolta particolarmente al voto sull’Ucraina, con Kiev che segnala la necessità urgente di nuovo sostegno mentre la Russia avanza sul campo di battaglia.

Dettagli dei Pacchetti di Aiuto

La proposta di aiuto estero di Johnson prevede 60,8 miliardi di dollari per l’Ucraina, 26,4 miliardi per Israele e 8,1 miliardi per la regione dell’Indo-Pacifico, inclusa Taiwan. Ogni componente sarà votato individualmente, aprendo la possibilità che alcuni passino mentre altri no. Johnson proporrà anche una quarta legislazione che include misure contro ByteDance, la società cinese proprietaria di TikTok, autorizzando la vendita di beni russi congelati e imponendo nuove sanzioni a Russia, Iran e Cina.

Perché i Ritardi?

Sondaggi indicano che un numero crescente di repubblicani è contrario ai nuovi aiuti all’Ucraina. Alcuni liberali si oppongono al supporto militare per Israele. Nonostante ciò, il Senato degli Stati Uniti ha approvato in febbraio una legislazione a supporto di entrambe le nazioni. Tuttavia, la situazione è diversa alla Camera, dove Johnson ha una maggioranza risicata e affronta minacce da parte di alcuni conservatori.

Le Poste in Gioco

I funzionari dell’amministrazione Biden hanno avvertito che la situazione in Ucraina è grave, con carenze di munizioni e basso morale mentre l’esercito russo guadagna terreno. Al contrario, Israele ha bisogno di rifornire le sue difese aeree dopo recenti attacchi con missili e droni. Con votazioni separate sugli aiuti a Israele e Ucraina, Johnson spera di permettere ai legislatori di opporsi a singole misure senza affossare l’intero sforzo.

Possibili Sviluppi

La notte di giovedì, democratici e repubblicani favorevoli all’aiuto hanno superato un importante ostacolo procedurale. Il mattino seguente, una coalizione simile ha votato per avviare il dibattito e i voti finali previsti per sabato pomeriggio. Questo margine confortevole indica che una larga maggioranza bipartisan è pronta ad approvare il pacchetto, offrendo così a Johnson un possibile salvagente politico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: