85 Visualizzazioni

Sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro imputato per violazione del segreto d’ufficio

6 Lug 2023 - Italia

Sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro imputato per violazione del segreto d’ufficio

Il gip di Roma ha deciso l’imputazione coatta per il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro, accusato di rivelazione di segreto d’ufficio nel caso Cospito, un anarchico detenuto nel regime carcerario 41 bis. La richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura è stata respinta e si dovrà formulare una richiesta di rinvio a giudizio.

La Procura aveva riconosciuto l’esistenza della violazione del segreto amministrativo ma sostenuto l’assenza dell’elemento soggettivo del reato. Tuttavia, secondo il giudice, sia l’elemento oggettivo che quello soggettivo del reato sussistono.

L’eventuale rinvio a giudizio sarà deciso in un’ulteriore udienza del giudice. Il sottosegretario Delmastro delle Vedove, deputato di Fratelli d’Italia, ha commentato la decisione affermando di confidare che la vicenda si concluderà positivamente, sostenendo l’insussistenza dell’elemento oggettivo e soggettivo del reato.

Le fonti di Palazzo Chigi hanno attaccato una “fascia della magistratura”, sottolineando che è inusuale che la parte pubblica chieda l’archiviazione e che il gip imponga l’avvio del giudizio. Inoltre, hanno espresso preoccupazione sul fatto che le notizie dell’indagine siano state apprese dai giornali e non attraverso le autorità giudiziarie, in un procedimento in cui gli atti sono secretati.

L’interesse pubblico si concentra sul fatto che l’indagine coinvolga due esponenti del governo, sollevando interrogativi sulla presunta opposizione attiva di una parte della magistratura e la possibile anticipazione della campagna elettorale per le elezioni europee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: