89 Visualizzazioni

L’occupazione in Italia raggiunge livelli record, secondo l’Istat

3 Lug 2023 - Italia

L’occupazione in Italia raggiunge livelli record, secondo l’Istat

L’Italia sta vivendo un periodo di costante crescita dell’occupazione, con risultati positivi che dimostrano un miglioramento significativo nella situazione economica del paese. Secondo i dati recentemente pubblicati dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat), il tasso di disoccupazione è ai minimi dal 2009. Queste cifre incoraggianti hanno spinto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, a condividere un messaggio su Facebook, affermando che l’Italia sta tornando a crescere, lavorare, creare ricchezza e puntare in alto.

Aumento degli occupati

Nel mese di maggio, rispetto al mese precedente, l’Istat ha rilevato un aumento degli occupati e una diminuzione dei disoccupati, mentre gli inattivi sono rimasti sostanzialmente stabili. In particolare, il numero di occupati è salito a 23 milioni e 471 mila persone. Rispetto a maggio 2022, gli occupati sono aumentati di 383 mila unità, grazie all’aumento dei dipendenti permanenti e degli autonomi, che ha più che compensato la diminuzione dei dipendenti a termine.

Tasso di occupazione in salita

Analizzando i dati su base mensile, il tasso di occupazione è salito al 61,2%, il tasso di disoccupazione è sceso al 7,6%, mentre il tasso di inattività è rimasto stabile al 33,7%. Il numero di occupati a maggio 2023 supera quello di maggio 2022 dell’1,7% (+383 mila unità). Questo aumento coinvolge uomini, donne e tutte le classi d’età, ad eccezione dei 35-49enni, che sono influenzati dalla dinamica demografica negativa. Tuttavia, anche in questa fascia di età, il tasso di occupazione è aumentato dello 0,3%, poiché la diminuzione del numero di occupati 35-49enni è stata meno significativa rispetto alla diminuzione della popolazione complessiva corrispondente.

Miglioramento del mercato del lavoro

Questi dati positivi rappresentano un segnale incoraggiante per l’Italia e indicano che gli sforzi compiuti per stimolare l’occupazione e la crescita economica stanno producendo risultati tangibili. L’aumento degli occupati e la riduzione della disoccupazione sono indicativi di un miglioramento del mercato del lavoro e potrebbero avere un impatto positivo sull’economia nel suo complesso.

Non abbassare la guardia

Tuttavia, nonostante questi progressi, è importante continuare a lavorare per mantenere questa tendenza positiva nel lungo termine. Il sostegno alle imprese, l’investimento nell’istruzione e nella formazione professionale, nonché politiche volte a favorire l’innovazione e la creazione di posti di lavoro sostenibili, sono elementi essenziali per consolidare e potenziare questa ripresa occupazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: