486 Visualizzazioni

“ORVIETO’23. Forum dell’indipendenza italiana”: Alemanno e la ricerca di nuove idee politiche

21 Lug 2023 - Italia

“ORVIETO’23. Forum dell’indipendenza italiana”: Alemanno e la ricerca di nuove idee politiche

Orvieto sarà il teatro della Convention Nazionale che si svolgerà il 29 e 30 luglio, organizzata da Gianni Alemanno e altre 30 sigle sotto l’egida del comitato ‘Fermare la Guerra’. Ma il loro obiettivo non è quello di fondare un nuovo partito, come alcuni potrebbero pensare.

“Ciò che ci interessa prima di tutto è lanciare nuove idee politiche, differenti da quelle conservatrici che dominano in Fratelli d’Italia,” ha dichiarato Alemanno, ex sindaco di Roma e attuale portavoce del comitato. Alemanno sottolinea che Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha fatto una scelta chiara e strategica, rompendo il delicato equilibrio tra conservatori e liberisti da un lato, e destra sociale e sovranisti dall’altro.

Alemanno critica il cambiamento di direzione di Fratelli d’Italia che, pur essendosi presentato alle elezioni europee del 2019 con lo slogan ‘Sovranisti e Conservatori’, si è gradualmente e decisamente orientato verso un’identità conservatrice. “Da quando si sono avvicinate le elezioni, dal Natale dello scorso anno, Fratelli d’Italia si è sempre più – e credo irreversibilmente – definito conservatore,” sostiene Alemanno.

Questo cambiamento, secondo Alemanno, impone a coloro che provengono da una tradizione di destra sociale e dai movimenti di dissenso di esprimere con forza la propria posizione, opponendosi all’identificazione con i neo-conservatori americani.

Alemanno e il suo comitato puntano a costruire un movimento che superi i tradizionali schemi di destra e sinistra, con l’obiettivo di cambiare veramente l’Italia. “Abbiamo cominciato dalla guerra in Ucraina, a Orvieto indicheremo le nostre idee e lanceremo un appello per aggregare chi vuole veramente cambiare l’Italia. Poi si vedrà,” conclude l’ex sindaco di Roma.

In un panorama politico sempre più polarizzato, la Convention ‘ORVIETO’23 potrebbe rappresentare un momento cruciale per il futuro della destra italiana, un’opportunità per presentare un’alternativa al dominio conservatore e per catalizzare nuovi modi di pensare alla politica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: