579 Visualizzazioni

Via libera per le modifiche degli obiettivi per la quarta rata del PNRR

11 Lug 2023 - Italia

Via libera per le modifiche degli obiettivi per la quarta rata del PNRR

I ministri per gli Affari europei e dell’Economia, Raffaele Fitto e Giancarlo Giorgetti, hanno annunciato che il governo ha ottenuto il via libera della Commissione europea per modificare 10 dei 27 obiettivi previsti per la quarta rata del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Le modifiche riguardano diversi ministeri, tra cui quelli delle Infrastrutture, delle Imprese, dell’Istruzione e della Cultura.

Fitto e Giorgetti hanno spiegato che le modifiche sono state necessarie per adeguare il Piano alle nuove esigenze del Paese, come il RepowerEu, il piano energetico europeo, e per evitare di inserire progetti non realizzabili entro il 2026, la scadenza del Pnrr. Alcuni interventi potranno essere spostati su altri fondi europei, come quelli di coesione, che hanno una scadenza più lunga.

I due ministri hanno anche rassicurato sullo stato di avanzamento del Pnrr, sottolineando che l’Italia ha centrato tutti i 151 obiettivi previsti per gli anni 2021 e 2022. Il governo si aspetta di ricevere la terza rata del Pnrr, da circa 19 miliardi di euro, e di presentare entro il 31 agosto la revisione complessiva del Piano.

Fitto e Giorgetti hanno difeso la nuova governance del Pnrr e dei fondi di coesione, a fronte della performance di spesa assai negativa dei fondi 2014-2020 (34% dei fondi non spesi). Hanno anche ribadito la volontà di collaborare con il Parlamento e con le Regioni per rendere efficace l’attuazione del Piano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: