71 Visualizzazioni

Minacce ai Giurati del Caso Trump: Allarme Sicurezza dopo il Verdetto

1 Giu 2024 - USA

Appelli online a identificare i giurati e incitamenti alla violenza. L'aumento delle minacce mette a rischio la sicurezza delle figure coinvolte nel processo di New York contro l'ex presidente Trump.

Minacce ai Giurati del Caso Trump: Allarme Sicurezza dopo il Verdetto

Un sito popolare tra i sostenitori di Donald Trump ha recentemente ospitato un appello preoccupante: “Rintracciate subito i giurati”. Questo invito è apparso dopo che l’ex presidente è stato condannato a New York per le accuse finanziarie legate alla vicenda Stormy Daniels.

Un Post Rimosso, Ma Non Dimenticato

Il messaggio, successivamente cancellato, è stato individuato dal gruppo Advance Democracy. Dopo il verdetto di condanna, questo gruppo ha registrato un aumento delle minacce online dirette al giudice Juan Merchan e al procuratore di Manhattan Alvin Bragg, il cui indirizzo è stato persino pubblicato in alcuni post.

Rischi di Identificazione per i Giurati

Minacce dirette ai giurati sono comparse su varie piattaforme online. Alcuni messaggi affermavano di aver identificato i giurati, anche se non è certo se queste informazioni siano accurate. NBC News ha sottolineato l’incertezza riguardo alla veridicità di tali identificazioni.

Incitamento alla Violenza sui Forum

Sui forum frequentati dai sostenitori di Trump, sono comparsi messaggi carichi di odio. Uno di questi diceva: “Dobbiamo identificare ogni giurato, rendere loro la vita insopportabile, forse spingerli al suicidio”. Altri messaggi esortavano a un’azione violenta, invitando un milione di uomini armati a marciare su Washington.

Messaggi di Odio su Truth Social

Anche su Truth Social, la piattaforma di social media di Trump, sono stati postati messaggi di odio. Un utente ha scritto: “Ogni giurato deve essere identificato e deve pagare per ciò che ha fatto. Che Dio li punisca, vinceremo il 5 novembre e loro pagheranno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: