197 Visualizzazioni

Macron cerca un nuovo slancio con il rimpasto di governo

21 Lug 2023 - Europa

Macron cerca un nuovo slancio con il rimpasto di governo

Il presidente francese Emmanuel Macron ha cambiato alcuni membri del suo esecutivo, soprattutto funzionari della società civile nominati nel 2022, per cercare di rilanciare la sua azione politica dopo un periodo difficile, segnato dalle proteste contro la riforma delle pensioni e dai disordini nelle periferie.

Tra i nomi più noti che lasciano il governo ci sono il ministro dell’Istruzione Pap Ndiaye, lo storico specialista delle minoranze, e la segretaria di Stato Marlène Schiappa, che aveva suscitato polemiche per aver posato per Playboy. Al loro posto arrivano Gabriel Attal, ex responsabile dei conti pubblici, e un sostituto ancora da nominare.

Il rimpasto non ha toccato i ministri chiave dell’economia, degli interni, degli esteri e della giustizia, né il primo ministro Elisabeth Borne, confermata da Macron nonostante la sua scarsa popolarità. Il presidente francese ha anche nominato nuovi ministri per la sanità, la solidarietà e i conti pubblici.

Con questi cambiamenti, Macron vuole rafforzare l’immagine politica del suo governo, in vista delle elezioni europee del 2024 e della sfida con l’estrema destra di Marine Le Pen. Le sue prossime battaglie sono una “ricomposizione politica” intorno all’ecologia e una riforma dell’immigrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: