289 Visualizzazioni

L’Unione Europea e l’Ambiguità sull’Accordo ITA-Lufthansa: L’Italia tra Speranze e Ostacoli

10 Set 2023 - Europa

L’Unione Europea e l’Ambiguità sull’Accordo ITA-Lufthansa: L’Italia tra Speranze e Ostacoli

Negli intricati corridoi dell’Unione Europea, l’Italia sembra spesso trovarsi a navigare in acque tumultuose. L’ultimo episodio, riguardante l’accordo tra ITA e Lufthansa, ne è un esempio lampante e solleva nuove domande sull’approccio dell’UE nei confronti della Penisola.

Al termine del G20 in India, la Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha espresso la sua perplessità sulla posizione dell’UE. “Dopo anni in cui ci è stato chiesto di risolvere un problema, quando finalmente troviamo una soluzione, questa viene bloccata”, ha affermato Meloni, chiedendo chiarezza sull’approccio apparentemente ambivalente dell’Unione.

Il cuore della questione risiede nel fatto che, nonostante l’accordo sia stato firmato tra ITA e Lufthansa, la Commissione Europea sostiene di non aver ancora ricevuto la notifica dell’accordo. Questa dichiarazione sembra contraddire il senso di urgenza e di necessità che era stato espresso in precedenza dall’UE sulla questione.

Dal MEF, emerge una visione diversa: l’accordo per la cessione di una quota di minoranza di ITA a Lufthansa verrà notificato alla Commissione europea solo al termine di un’istruttoria che la Commissione sta conducendo con grande attenzione. Ciò nonostante, le fonti del MEF rimangono ottimistiche, interpretando la risposta del portavoce della Commissione come un preludio a un iter accelerato.

L’Unione Europea, con la sua struttura burocratica e le sue complesse dinamiche, ha spesso generato frustrazione e incomprensioni. L’approccio dell’UE sull’accordo ITA-Lufthansa solleva, ancora una volta, interrogativi sul suo ruolo e sulla sua coerenza nei confronti degli Stati membri, in particolare l’Italia.

In un contesto in cui l’Europa è chiamata a dimostrare solidarietà e visione condivisa, questioni come questa evidenziano le sfide persistenti e la necessità di un dialogo più costruttivo tra l’UE e i suoi membri. L’Italia, con la sua storica resilienza e la sua determinazione, spera in risposte concrete e in un futuro di collaborazione più fruttuosa con l’Unione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: