82 Visualizzazioni

L’ambasciatore ucraino a Londra rimosso dall’incarico: tensioni tra Zelensky e Prystaiko

21 Lug 2023 - Europa

L’ambasciatore ucraino a Londra rimosso dall’incarico: tensioni tra Zelensky e Prystaiko

Volodymyr Zelensky ha rimosso dall’incarico l’ambasciatore ucraino a Londra, Vadym Prystaiko, con effetto immediato. Prystaiko, che dal febbraio 2022 era il collegamento tra Kiev e Londra, ha pagato per le sue critiche nei confronti del presidente riguardo ai ritardi nelle forniture di armi da parte degli alleati atlantici, secondo quanto riportato dall’Independent.

La storica testata britannica ha riferito di conversazioni “molto forti” tra Prystaiko e Zelensky, seguite a un’intervista a Sky News in cui l’ambasciatore aveva criticato le esternazioni di Zelensky contro il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace.

Tensioni tra Zelensky e Wallace

Wallace, ministro del cancelliere Rishi Sunak, è un sostenitore di lunga data dell’Ucraina e ha fornito aiuti significativi, dai missili Javelin agli Storm Shadow, passando per i carri armati Challenger. Tuttavia, durante il summit NATO di Vilnius, ha affermato che i paesi NATO non sono “corrieri Amazon”, suscitando la risposta di Zelensky, che ha chiesto maggiore gratitudine per l’appoggio di Londra e degli altri paesi. Prystaiko ha definito queste esternazioni come manifestazioni di un “malsano sarcasmo”.

Il ruolo di Prystaiko nei rapporti anglo-ucraini

La rimozione di Prystaiko dall’incarico ha aperto una crepa nel fronte dell’asse Londra-Kiev. Prystaiko è stato un elemento chiave nei rapporti ucraino-britannici, ricevendo una standing ovation alla Camera dei Comuni dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Ha seguito la retorica del primo ministro britannico Boris Johnson sul rifiuto dell’appeasement con Mosca, utilizzando un termine che nel Regno Unito richiama le parole di Winston Churchill prima della Seconda guerra mondiale.

Il futuro dei rapporti anglo-ucraini

Osservatori concordano sul fatto che Prystaiko abbia contribuito a rafforzare i rapporti anglo-ucraini. La sua rimozione dall’incarico, tuttavia, potrebbe creare tensioni nel rapporto tra i due paesi. Sarà interessante vedere come la notizia sarà accolta a Londra, in un momento in cui l’insoddisfazione ucraina è sempre più percepibile, e se Ben Wallace potrà continuare a godere di un rapporto privilegiato con la diplomazia ucraina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: