175 Visualizzazioni

La Presenza Crescente della Wagner in Bielorussia

21 Lug 2023 - Geopolitica

La Presenza Crescente della Wagner in Bielorussia

La conferma dell’arrivo in Bielorussia dei miliziani della compagnia di sicurezza privata russa Wagner, guidata da Evgenji Prigozhin, ha suscitato reazioni in tutto il mondo. Dopo settimane di voci e speculazioni, le prove della presenza di Wagner in Bielorussia sono diventate inequivocabili, grazie a un video pubblicato dal ministero della Difesa di Minsk. Nel video, i combattenti della Wagner sono visti addestrare unità della difesa territoriale bielorussa.

Un Mese di Cambiamenti

A quasi un mese dall’annuncio di Prigozhin della sua marcia verso Mosca, le tensioni sono palpabili. Quel che sembrava un semplice spostamento di truppe si è rivelato una mossa strategica, culminata con la decisione di trasferire una parte dei combattenti della Wagner in Bielorussia.

L’accordo, mediato dal presidente bielorusso Alexander Lukashenko, ha permesso questo trasferimento, offrendo un’alternativa a quei combattenti che non volevano firmare contratti con il ministero della Difesa russo e tornare a combattere in Ucraina. Prigozhin è stato fotografato in uno dei campi allestiti in Bielorussia per accogliere i contractors, rafforzando la narrativa del suo impegno nel paese.

Diecimila Combattenti Wagner in Bielorussia?

Secondo Anton Gerashchenko, consigliere del ministero dell’Interno ucraino, circa diecimila combattenti della Wagner potrebbero infine stabilirsi nei campi militari allestiti dal governo di Lukashenko. Questa cifra, se confermata, rappresenta un aumento significativo della presenza militare nel paese, con possibili implicazioni per il bilancio delle forze in tutta la regione.

Il Ruolo della Wagner in Bielorussia

Nonostante la conferma della presenza di Wagner, rimane aperta la questione del suo ruolo a lungo termine in Bielorussia. Sebbene alcuni membri della compagnia siano stati recentemente visti addestrare unità territoriali bielorusse, non è chiaro se questa sia una presenza permanente o temporanea. I rumors suggeriscono che potrebbero essere lì in attesa di unirsi ai contingenti della Wagner in Africa.

Ad ogni modo, per il momento, la Wagner è coinvolta nella formazione e nell’addestramento di alcune unità territoriali bielorusse, come annunciato dal presidente Lukashenko. Questa mossa è stata presentata come un passo positivo per rafforzare le forze di difesa del paese.

Una Mossa Strategica Contro l’Ucraina?

Un interrogativo inquietante emerge in questo contesto: il rafforzamento del contingente di Wagner in Bielorussia non potrebbe essere parte di una strategia a tenaglia per colpire l’Ucraina e soprattutto Kiev? Questa eventualità non può essere esclusa e rappresenta un’ulteriore preoccupazione per la stabilità della regione.

Mentre l’attenzione globale rimane focalizzata su questa situazione in evoluzione, le azioni future della Wagner in Bielorussia restano un’incognita. Se la loro presenza si rivelerà temporanea o se stabiliranno un quartier generale a lungo termine nel paese, e se questa presenza potrebbe rappresentare una minaccia per l’Ucraina, sono domande ancora senza risposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: