89 Visualizzazioni

Il Parlamento europeo accusa l’Azerbaigian di “pulizia etnica” in Nagorno-Karabakh

6 Ott 2023 - Europa

Il Parlamento europeo accusa l’Azerbaigian di “pulizia etnica” in Nagorno-Karabakh

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che lancia una grave accusa contro l’Azerbaigian: aver perpetrato una “pulizia etnica” contro i residenti armeni del Nagorno-Karabakh. Questa affermazione riecheggia le preoccupazioni dell’opinione pubblica internazionale sul trattamento riservato alle minoranze etniche nell’area.

La risoluzione si basa sulle denunce di quasi tutti i 120.000 armeni che una volta vivevano nella regione e che sono fuggiti in Armenia. Questi testimoni hanno riferito di atti di violenza commessi dalle truppe azere, alimentando temori di rappresaglie etniche.

Le radici del conflitto

Il Nagorno-Karabakh è stato al centro di tensioni e conflitti per decenni. Sebbene fosse ufficialmente parte dell’Azerbaigian, era governato dalle autorità armene. L’offensiva lampo dell’Azerbaigian il 19 settembre ha sconvolto il precario status quo, portando alla riconquista della regione da parte di Baku in sole 24 ore.

Il peso delle sanzioni

La risoluzione del Parlamento europeo non solo denuncia l’Azerbaigian, ma chiede anche ai 27 Stati membri dell’UE di “adottare sanzioni mirate contro individui del governo azero” a causa delle presunte violazioni dei diritti umani. Questa mossa sarebbe un segnale forte del disaccordo dell’UE sulle azioni dell’Azerbaigian. Tuttavia, è importante sottolineare che tale risoluzione non è vincolante, quindi non obbliga gli Stati membri ad adottare queste sanzioni.

Le relazioni energetiche tra l’UE e l’Azerbaigian

Un altro aspetto significativo della risoluzione è l’esortazione a ridurre la dipendenza dell’UE dalle esportazioni di gas dell’Azerbaigian. Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, l’UE ha cercato fonti alternative di energia. Questa dipendenza ha portato alla firma di un “partenariato strategico” con Baku, finalizzato a raddoppiare le importazioni di gas entro il 2027.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: