70 Visualizzazioni

Il battaglione Wagner prende il controllo di Rostov

24 Giu 2023 - Geopolitica

Il battaglione Wagner prende il controllo di Rostov

Il leader del gruppo paramilitare Wagner, Yevgueni Prigojine, ha dichiarato di aver preso il controllo del quartier generale dell’esercito russo a Rostov, centro strategico per l’assalto russo all’Ucraina. In un video diffuso su Telegram, Prigojine ha annunciato che i siti militari di Rostov, compreso l’aeroporto, sono sotto il suo controllo.

Preso il controllo di Rostov

“Nelle prime ore di questa mattina, siamo arrivati al quartier generale. Sono le 07:30”, ha dichiarato Prigojine nel video, mentre uomini in uniforme camminavano dietro di lui. Ha affermato di aver preso il controllo dell’aeroporto per evitare che l’aviazione russa colpisca il suo gruppo, ma colpisca invece gli ucraini.

Le accuse di Progojine

Prigojine ha invitato i russi a non credere alle informazioni fornite dai media di stato e ha sostenuto che le sconfitte sul fronte non sono dovute all’interferenza della sua organizzazione. Ha affermato che il territorio perso è molto maggiore di quanto riportato ufficialmente e che il numero di soldati uccisi è molto superiore alle cifre comunicate ai vertici militari. Ha anche avvertito che coloro che hanno tradito saranno puniti e ritenuti responsabili delle loro azioni.

La reazione di Mosca

In risposta alle dichiarazioni di Prigojine, il presidente russo Vladimir Putin ha rivolto un appello ai responsabili, chiedendo loro di fermare le loro azioni criminali. Putin ha sottolineato che le forze armate hanno ricevuto gli ordini necessari e ha cercato di riaffermare l’autorità del governo centrale. La situazione rappresenta una seria sfida per Putin, poiché Prigojine sembra sfidare apertamente l’autorità del presidente e dei vertici militari.

Le conseguenze

Le conseguenze di questa presunta presa di controllo da parte di Prigojine e del gruppo Wagner sono ancora incerte. Ciò solleva una serie di domande sulla stabilità e sulla coesione all’interno dell’apparato militare russo. Inoltre, questa situazione può avere profonde implicazioni per il conflitto in corso tra la Russia e l’Ucraina. Mentre Putin ha cercato di riaffermare l’autorità del governo centrale, la presunta presa di controllo da parte di Prigojine indica la presenza di divisioni interne all’interno delle forze russe.

Conclusioni

È importante seguire da vicino gli sviluppi di questa situazione in evoluzione. Le dichiarazioni contrastanti e le azioni prese da entrambe le parti richiedono una valutazione accurata delle dinamiche interne in Russia e del loro impatto sulla regione. La stabilità e la sicurezza nella regione sono ancora più incerte a causa di questi eventi, e la comunità internazionale deve prestare attenzione e monitorare attentamente gli sviluppi in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: