130 Visualizzazioni

Elezioni in Germania: L’Immigrazione Scuote il Dibattito tra Assia, Baviera e Roma

1 Ott 2023 - Europa

Elezioni in Germania: L’Immigrazione Scuote il Dibattito tra Assia, Baviera e Roma

Le prossime elezioni regionali in Assia e Baviera il 8 ottobre gettano un’ombra su Roma e Berlino, con l’immigrazione al centro del dibattito elettorale tedesco.

Il clima in Germania è teso. L’estrema destra di Alternativa per la Germania (AfD) sta guadagnando terreno, alimentando la sfiducia verso la tradizionale politica e utilizzando l’immigrazione come punto chiave della loro campagna. Con la Cdu-Csu, forza di opposizione, che utilizza lo stesso argomento per contestare il governo del cancelliere Olaf Scholz.

Friederich Merz, leader della Cdu post-Merkel, ha rafforzato il tono conservatore del suo partito, mettendo in discussione alcuni aspetti dell’approccio tedesco all’immigrazione e suscitando polemiche. Ma l’estrema destra dell’AfD sta avanzando rapidamente in Baviera, regione storicamente dominata dalla Csu, la formazione sorella della Cdu. Markus Soeder, leader regionale della Csu, ha messo in atto una campagna fortemente critica verso Scholz e ha proposto un tetto massimo annuale per i migranti.

In Assia, un altro importante land tedesco, la situazione è altrettanto complessa. Con l’AfD che minaccia di diventare il secondo partito più grande, la politica tedesca sta attraversando un periodo turbolento.

Tutto questo si svolge sullo sfondo di tensioni tra Italia e Germania sull’immigrazione. Antonio Tajani, Ministro degli Esteri italiano, ha recentemente messo in discussione le motivazioni di Berlino nella gestione della crisi dei migranti, suggerendo che potrebbero essere influenzate da considerazioni elettorali. Le sue parole sono state ulteriormente rafforzate da commenti simili da parte del ministro della Difesa, Guido Crosetto.

La premier italiana, Giorgia Meloni, ha anch’essa avuto delle parole forti riguardo al trattamento tedesco delle ONG e della gestione dei migranti. La sua posizione suggerisce un’ulteriore polarizzazione delle opinioni tra i due paesi sulla questione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: