123 Visualizzazioni

Crisi Migratoria: Tensioni Italia-Germania sull’ONG, la Francia Apre verso l’Italia

25 Set 2023 - Europa

Crisi Migratoria: Tensioni Italia-Germania sull’ONG, la Francia Apre verso l’Italia

Le crescenti divergenze tra Italia e Germania sulla questione dei finanziamenti alle ONG impegnate nella crisi dei migranti non hanno trovato una soluzione. La vicenda ha accentuato ulteriormente la distanza tra i due paesi europei, ma ha avvicinato sorprendentemente l’Italia alla Francia.

Il Presidente francese Emmanuel Macron, in una dichiarazione rilasciata nella serata di ieri, ha evidenziato che l’Italia non può affrontare da sola la crisi migratoria: un gesto di solidarietà accolto calorosamente dalla Presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni.

Tuttavia, le parole di solidarietà da parte della Francia non hanno placato le tensioni con la Germania. Berlino ha ribadito che il soccorso dei migranti è sia un “dovere giuridico” che “morale”. In risposta, il Ministro della Difesa italiano, Guido Crosetto, ha sottolineato l’importanza del Piano Mattei, un’iniziativa mirata allo sviluppo dell’Africa, come soluzione sostenibile al problema dei migranti.

Antonio Tajani ha evidenziato che l’Italia sostiene fermamente l’ideale europeo, ma questo non significa accettare supinamente decisioni prese da altri Stati membri. Questo punto di vista sarà ribadito dal Ministro degli Esteri italiano durante i prossimi incontri bilaterali a Berlino e Parigi.

L’iniziativa tedesca di stanziare fino a 800.000 euro per progetti ONG in Italia è stata accolta con scetticismo e preoccupazione a Roma. Tale finanziamento, percepito come un tentativo di influenzare la gestione dei flussi migratori in Italia, ha ricevuto critiche da vari membri del governo italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: