49 Visualizzazioni

Crescita dei contagi di Covid-19 in Italia

1 Set 2023 - Italia

Crescita dei contagi di Covid-19 in Italia

L’Italia continua a registrare un aumento dei casi di Covid-19. Nell’ultima settimana, i nuovi casi sono saliti a 14.863, con un incremento del 28% rispetto alla settimana precedente. Questi dati emergono dal monitoraggio Covid-19, condotto dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute.

Nonostante l’aumento, l’incidenza dei nuovi casi segnalati tra il 21 e il 27 agosto rimane relativamente bassa, ma in crescita da due settimane. Fortunatamente, l’impatto sugli ospedali è ancora limitato, con un leggero aumento nelle aree mediche e una diminuzione nelle terapie intensive.

L’incidenza settimanale è di 23 casi per 100.000 abitanti, in aumento rispetto ai 15 per 100.000 della settimana precedente. La Sardegna registra l’incidenza più alta con 42 casi per 100.000 abitanti, mentre la Basilicata ha la più bassa con 6 per 100.000. L’Rt, indice di trasmissibilità, è in calo, passando da 1,23 a 1,15, ma rimane sopra la soglia epidemica.

Le reinfezioni sono in aumento, con una percentuale intorno al 36%. I tassi di malattia grave, come ricoveri, terapie intensive e decessi, rimangono stabili o in leggero aumento in tutte le fasce d’età. Come previsto, i tassi di ospedalizzazione e mortalità aumentano con l’età, con i dati più elevati nella fascia dai 90 anni in su.

Focus sulle Varianti

La variante Pirola, al momento, non è stata rilevata in Italia. Tuttavia, la variante Eris è in crescita, con una proporzione del 25,8% nella settimana dal 7 al 13 agosto. Nonostante ciò, secondo il report, non sembra presentare rischi aggiuntivi per la salute pubblica rispetto alle altre varianti in circolazione.

In generale, la piattaforma nazionale I-Co-Gen ha rilevato la co-circolazione di varianti ricombinanti di Omicron, con una predominanza della variante XBB.1.9 (45,2%). È stata anche segnalata una circolazione, seppur discontinua, della variante Orthrus, discendente di BA.2.75, che è attualmente sotto monitoraggio a livello internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: