76 Visualizzazioni

Binance nel Mirino: Richiesta di Pena Massima per Violazione delle Norme Anti Riciclaggio

24 Apr 2024 - Finanza

Changpeng Zhao, fondatore di Binance, si trova di fronte a una richiesta di tre anni di prigione da parte dei procuratori statunitensi per violazioni delle leggi antiriciclaggio, mentre il giudice si prepara a emettere la sentenza il 30 aprile.

Binance nel Mirino: Richiesta di Pena Massima per Violazione delle Norme Anti Riciclaggio

I procuratori statunitensi richiedono una condanna a tre anni di prigione per Changpeng Zhao, fondatore e ex amministratore delegato di Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo. Hanno presentato questa richiesta al tribunale federale di Seattle, sottolineando la necessità di una pena doppia rispetto ai 18 mesi massimi suggeriti dalle linee guida federali per riflettere la gravità delle sue violazioni intenzionali delle leggi contro il riciclaggio di denaro.

Sentenza Imminente per Zhao

Il 30 aprile, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Richard Jones si appresta a pronunciare la sentenza per Zhao, che ha abbandonato la carica di amministratore delegato di Binance lo scorso novembre. Zhao, attraverso i suoi avvocati, ha richiesto la probazione dopo aver ammesso con la sua azienda di aver eluso i requisiti antiriciclaggio previsti dal Bank Secrecy Act.

Accuse Gravi per Binance

I pubblici ministeri accusano Binance di adottare un modello “Far West” che favorisce l’attività di criminali e evidenziano che l’azienda non ha segnalato oltre 100.000 transazioni sospette con gruppi terroristici quali Hamas, al Qaeda e lo Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS). Hanno anche sottolineato che la piattaforma gestita da Zhao supportava la vendita di materiale di abuso sessuale sui minori e che egli ha ricevuto una grande parte dei proventi derivanti dal ransomware.

Trasformazione e Sanzioni per Binance

Nonostante gli errori iniziali, Zhao ha guidato Binance a diventare un punto di riferimento per la conformità nel settore. Dopo il suo rilascio su cauzione per 175 milioni di dollari, Zhao ha accettato di non contestare alcuna sentenza conforme alle direttive federali. Binance ha pagato una multa penale di 1,81 miliardi di dollari e un risarcimento di 2,51 miliardi di dollari. Zhao ha anche versato 50 milioni di dollari alla Commissione per il Trading di Futures sulle Materie Prime degli Stati Uniti, come hanno precisato i suoi avvocati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: