78 Visualizzazioni

Banche e Tecnologia: Affrontare le Minacce del Nuovo Scenario Digitale

17 Mag 2024 - Finanza

Il Comitato di Basilea evidenzia i rischi emergenti derivanti dalla digitalizzazione e dall'ingresso delle big tech nel settore finanziario, richiedendo l'implementazione di nuove regolamentazioni per mitigare vulnerabilità e rischi sistemici.

Banche e Tecnologia: Affrontare le Minacce del Nuovo Scenario Digitale

Nel loro recente rapporto, i regolatori bancari globali hanno evidenziato come l’avvento della digitalizzazione e l’entrata delle grandi aziende tecnologiche nel settore finanziario stiano generando nuove vulnerabilità e accentuando rischi preesistenti nel sistema bancario. Questa situazione potrebbe richiedere l’implementazione di nuove normative atte a mitigare tali criticità. Il rapido sviluppo del cloud computing, che vede importanti servizi bancari affidati a società tecnologiche esterne, insieme alla crescente diffusione dell’intelligenza artificiale e all’utilizzo della tecnologia dei registri distribuiti (DLT), nonché alla sempre più ampia diffusione del concetto di banking aperto, in cui le fintech esterne condividono i dati dei clienti con le banche, si traducono in nuove sfide da affrontare, quanto dichiarato dal Comitato di Basilea dei regolatori bancari.

Analisi dei Rischi Strategici nel Settore Bancario

Il passaggio evidenzia la presenza di rischi potenzialmente significativi per le banche, come rischi strategici e reputazionali accresciuti. Questi possono derivare da una vasta gamma di fattori che mettono alla prova la capacità operativa e la resilienza delle istituzioni finanziarie. Inoltre, si sottolinea la possibilità di rischi sistemici, causati dall’incremento delle interconnessioni tra le varie entità del sistema finanziario.
Gli operatori esterni utilizzati dalle banche creano “nuovi nodi di canali e interconnessioni”, poiché potrebbero non essere soggetti allo stesso livello di normative regolamentari dei prestatori, ha affermato il comitato nel suo rapporto.

Accrescere la Trasparenza Finanziaria

I regolatori spesso compilano rapporti per accertare fatti e delineare il campo di un settore per fornire una base per eventuali nuove regole. Il comitato ha dichiarato che, qualora sia necessario, verrà valutata l’eventualità di introdurre ulteriori standard o linee guida al fine di mitigare rischi e vulnerabilità nel settore. Il Comitato di Basilea è composto da banchieri centrali e regolatori bancari delle economie del G20 e di altri paesi, i cui membri si impegnano ad applicare le regole da esso approvate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: