1391 Visualizzazioni

Addio al Reddito di Cittadinanza: Meloni Minacciata

31 Ago 2023 - Italia

Addio al Reddito di Cittadinanza: Meloni Minacciata

Il Reddito di Cittadinanza, introdotto come misura di protezione sociale in Italia, ha subito una brusca interruzione sotto il governo della premier Giorgia Meloni. Questa decisione ha portato a una serie di reazioni, tra cui minacce dirette alla premier, mettendo a rischio la sua imminente visita a Caivano.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Marina Calderone, ha presentato la piattaforma Siisl, dedicata a Marco Biagi, che è un nuovo sistema che mira a sostituire il Reddito di Cittadinanza. Questo nuovo approccio, che si concentrerà sul Supporto per la Formazione e il Lavoro (Sfl), mira a fornire ai cittadini le competenze e le opportunità necessarie per rientrare nel mercato del lavoro.

Tuttavia, mentre il governo si concentra su questa nuova visione per il futuro del lavoro e dell’inclusione sociale, la premier Meloni si trova sotto il fuoco incrociato di minacce e intimidazioni, alla vigilia della sua visita a Caivano, un’area già segnata da episodi di violenza. “Speriamo riman mort a Caivano”, “lo spero pur io”, “adda murì”, “sicura che tornerai a casa?”. Sono alcune delle minacce social dirette alla premier.

Diversi esponenti politici, indipendentemente dalla loro affiliazione, hanno espresso solidarietà nei confronti della Meloni. La situazione attuale mette in luce la complessità e la sensibilità delle decisioni politiche in Italia, soprattutto alla luce dello scontro tra due differenti visioni, quella assistenzialista del Movimento 5 Stelle e quella pragmatica, basata sul lavoro, di questo attuale Governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: