79 Visualizzazioni

Zelensky si lascia andare ad una battuta squallida sulla morte di Prigozhin

24 Ago 2023 - Europa

Zelensky si lascia andare ad una battuta squallida sulla morte di Prigozhin

Nel delicato equilibrio geopolitico, ogni parola dei leader mondiali è analizzata, scrutata e spesso soppesata per le sue implicazioni. Il recente commento di Volodymyr Zelensky, presidente dell’Ucraina, riguardo alla morte di Evgenij Prigozhin, fondatore del gruppo Wagner, non fa eccezione. Tuttavia, in questo caso, la dichiarazione di Zelensky ha suscitato non solo analisi, ma anche shock e indignazione.

Prigozhin è tragicamente deceduto a seguito dello schianto dell’aereo sul quale viaggiava. I media, sia ucraini che russi, hanno confermato il recupero di tutti i corpi a bordo, inclusa quella dell’importante figura legata al gruppo Wagner. Di fronte a tale notizia, il presidente Zelensky ha inizialmente assicurato che Kiev non ha alcuna responsabilità nella tragedia, sottolineando che chiunque segua la situazione sa chi potrebbe essere realmente coinvolto. Fino a quel momento, le parole del presidente erano in linea con le aspettative di una dichiarazione ufficiale.

Tuttavia, ciò che ha seguito ha sorpreso molti e ha alimentato le polemiche. La battuta di Zelensky: “Quando chiedevamo sostegno aereo non volevamo certo questo…”, ha scosso i presenti e rapidamente ha guadagnato attenzione internazionale, dimostrando che è rimasto un comico piuttosto che un capo di Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: