115 Visualizzazioni

Xi Jinping in Europa: Dialogo e Tensioni nel Nuovo Contesto Geopolitico

5 Mag 2024 - Geopolitica

Il ritorno di Xi Jinping in Europa mette in luce una serie di sfide e opportunità in un panorama geopolitico in continua evoluzione, con tensioni commerciali e questioni di sicurezza al centro del dibattito.

Xi Jinping in Europa: Dialogo e Tensioni nel Nuovo Contesto Geopolitico

Il leader cinese Xi Jinping fa ritorno in Europa in un contesto geopolitico profondamente mutato rispetto alla sua ultima visita nel marzo del 2019. Questo viaggio, che lo condurrà in Francia, Serbia e Ungheria, rappresenta un’opportunità per consolidare i rapporti con alcuni Paesi europei e affrontare le crescenti tensioni con altri.

Le sfide dell’Unione Europea

L’Unione Europea, rappresentata dal presidente francese Emmanuel Macron e dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, si trova di fronte a diverse questioni da affrontare durante il trilaterale con Xi Jinping. Una delle principali preoccupazioni riguarda i sussidi ricevuti dai fornitori cinesi di turbine eoliche destinate all’Europa, sollevando interrogativi sulla lealtà delle pratiche commerciali di Pechino.

Tensioni commerciali e questioni di sicurezza

Recenti azioni come i blitz negli uffici della Nuctech e gli arresti per sospetto spionaggio a favore della Cina in Germania e nel Regno Unito evidenziano le crescenti tensioni commerciali e le preoccupazioni per la sicurezza nell’ambito delle relazioni con la Cina.

Il corteggiamento e la difesa degli interessi

Il viaggio di Xi Jinping in Europa è anche un’opportunità per la Cina di “corteggiare” gli “scettici” e dimostrare la volontà di mantenere rapporti positivi nonostante le tensioni. La Repubblica Popolare cerca di assicurarsi che l’Europa non si allontani ulteriormente dagli Stati Uniti, soprattutto in vista delle imminenti elezioni.

Il messaggio di Xi Jinping

Nei colloqui con i leader europei, Xi Jinping probabilmente insisterà sul pericolo del “de-risking” per l’Europa, sottolineando l’importanza di mantenere un dialogo aperto e costruttivo per affrontare le sfide globali.

Destinazioni successive: Serbia e Ungheria

Dopo la tappa in Francia e il faccia a faccia con Macron, Xi Jinping si recherà in Serbia e Ungheria, dove spera di evitare le critiche che spesso provengono da altre capitali europee. Queste due tappe offrono alla Cina l’opportunità di consolidare rapporti con Paesi che mostrano maggiore apertura verso la cooperazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: