86 Visualizzazioni

Verso una Nuova Offensiva: La Russia Affila le Armi, l’Ucraina Resiste

2 Apr 2024 - Geopolitica

Mentre la Russia prepara il terreno per un'imminente offensiva nel Donetsk, l'Ucraina dimostra tenacia e resilienza sul campo.

Verso una Nuova Offensiva: La Russia Affila le Armi, l’Ucraina Resiste

La guerra in Ucraina entra in una fase critica con la Russia che prepara una nuova offensiva tra la fine della primavera e l’estate. Secondo analisi dell’Institute for the Study of War (ISW), un think tank americano che monitora il conflitto, Mosca potrebbe concentrare i suoi sforzi in una “zona operativa” specifica, mirando a capitalizzare i progressi ottenuti nelle ultime settimane.

La Strategia Russa nel Donetsk Occidentale

L’ISW prevede che l’attenzione russa si focalizzerà sul Donetsk occidentale, sfruttando i modesti successi militari raggiunti di recente. Questa strategia mira a consolidare la presenza russa nell’area, pur di fronte a limitazioni significative nelle risorse e nella capacità di condurre operazioni su vasta scala.

La Risposta Ucraina

Dall’altra parte, l’Ucraina anticipa un’intensificazione delle pressioni russe lungo l’asse Kharkiv-Luhansk e nell’oblast occidentale di Zaporizhzhia. Le forze ucraine, tuttavia, dimostrano resilienza, come evidenziato dalla recente respinta di un attacco russo presso Avdiivka. Questo scontro, che ha visto la distruzione di mezzi corazzati russi, testimonia la capacità difensiva di Kiev nonostante le difficoltà.

Accuse e Recriminazioni

Nel contesto di queste tensioni militari, Mosca eleva il tono delle accuse contro Kiev e i suoi alleati occidentali, ipotizzando il loro coinvolgimento in atti di terrorismo sul suolo russo. La Russia, tramite la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova, annuncia l’intenzione di rivolgersi ai tribunali internazionali, sostenendo di seguire le procedure per richiedere l’arresto e l’estradizione dei responsabili di attentati.

Il Contesto Internazionale e le Prospettive

Mentre il conflitto prosegue con la sua logica distruttiva, la comunità internazionale osserva con crescente preoccupazione. Le dinamiche sul campo di battaglia, insieme alle manovre diplomatiche e giuridiche, delineano uno scenario sempre più complesso, in cui la ricerca di una soluzione pacifica appare sempre più urgente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: