168 Visualizzazioni

Ucraina in Bilico: DeSantis Mette in Discussione gli Aiuti di Washington

28 Set 2023 - USA

Ucraina in Bilico: DeSantis Mette in Discussione gli Aiuti di Washington

Il destino del conflitto in Ucraina potrebbe essere determinato dall’evolversi delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti. La crescente insofferenza nei confronti del conflitto, insieme alle ingenti risorse economiche destinate a supportarlo, sta dando vita a un movimento di opinione pubblica critico verso Kiev. Questo movimento trova nel Partito Repubblicano e, in particolare, nel candidato presidenziale Ron DeSantis, i suoi maggiori esponenti.

DeSantis, nel corso di un recente dibattito televisivo, ha esposto la sua posizione in maniera chiara: “Se sarò eletto alla Casa Bianca, non staccherò assegni in bianco all’Ucraina”. Questa dichiarazione rappresenta una chiara rottura con la politica di sostegno alla nazione europea finora sostenuta dall’attuale amministrazione Biden.

DeSantis ha riservato parole dure per gli aiuti economici stanziati dall’amministrazione Biden a favore di Kiev, affermando che tali risorse sono state utilizzate per “pagare le pensioni e gli stipendi dei burocrati ucraini e finanziare piccole imprese in mezzo mondo”. Un’accusa che fa riferimento alla percezione di una cattiva gestione delle risorse da parte degli Stati Uniti e una potenziale dispersione di fondi in progetti non direttamente collegati alla situazione di emergenza ucraina.

DeSantis ha poi collegato la questione ucraina alle problematiche interne degli USA, sottolineando come, secondo lui, “il nostro Paese viene invaso. Non abbiamo nemmeno il controllo del nostro territorio”. Con queste parole, il candidato repubblicano allude alle polemiche relative alla politica migratoria e alla sicurezza dei confini americani. La sua posizione è chiara: gli Stati Uniti devono mettere al primo posto la difesa e le esigenze del proprio popolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: