112 Visualizzazioni

Schlein Sollecita Intesa con la Maggioranza per Rafforzare la Sicurezza sul Lavoro

15 Set 2023 - Italia

Schlein Sollecita Intesa con la Maggioranza per Rafforzare la Sicurezza sul Lavoro

La tragica notte tra il 30 e il 31 agosto rimarrà impressa nella memoria collettiva di Brandizzo. Cinque operai che effettuavano lavori di manutenzione sui binari sono stati tragicamente travolti e uccisi da un treno in transito. Questo sconvolgente incidente ferroviario ha suscitato una profonda riflessione sulla sicurezza sul lavoro.

La segretaria nazionale del Partito Democratico (Pd), Elly Schlein, ha visitato Brandizzo per rendere omaggio alle vittime. Non solo come gesto simbolico, ma anche come un invito alla riflessione e all’azione. Ha sottolineato l’importanza di affrontare con urgenza la “strage quotidiana” che rappresenta la perdita di lavoratori in incidenti sul lavoro.

Secondo Schlein, ciò che è accaduto a Brandizzo rappresenta una chiamata alla responsabilità per la politica e le istituzioni. “Non è possibile che ci sia qualcuno che esce di casa la mattina per lavorare e non rientra alla sera,” ha detto Schlein, sottolineando la gravità della situazione.

Il messaggio di Schlein è chiaro: c’è molto da fare per garantire la sicurezza sul lavoro. L’investimento nella formazione, l’accento sulla responsabilità delle aziende, la prevenzione, e l’adozione di nuove tecnologie sono essenziali. Si tratta di creare un ambiente di lavoro dove la sicurezza è al primo posto e dove incidenti come quello di Brandizzo diventino eventi del passato.

La tragedia di Brandizzo ci ricorda che la sicurezza sul lavoro non è un lusso o un’opzione: è un diritto fondamentale di ogni lavoratore. Mentre la comunità fa il lutto per le vittime, la speranza è che questo tragico incidente possa catalizzare un cambiamento tangibile, garantendo che nessun altro lavoratore debba pagare con la vita la mancanza di sicurezza sul lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: