506 Visualizzazioni

La discesa inarrestabile del PD: l’era di Schlein non decolla

18 Lug 2023 - Italia

La discesa inarrestabile del PD: l’era di Schlein non decolla

Il Partito Democratico (PD) continua a perdere consensi e la discesa sembra non avere fine. L’arrivo di Elly Schlein alla guida del partito sembrava segnare l’inizio di una nuova era, promettendo una rinascita dalla precedente gestione di Enrico Letta. Ma secondo un recente sondaggio di Swg, non solo le promesse non sono state mantenute, ma il declino del PD sembra essere diventato più evidente.

In base ai dati presentati da Enrico Mentana nel corso del TG La7 del 17 luglio, il PD ha perso lo 0,4% dei voti, passando dal 20,4% al 20%. Questa caduta segue una tendenza già manifestatasi nelle scorse settimane, quando il partito aveva raggiunto un minimo del 19,8%, con una perdita dello 0,9% rispetto al 19 giugno.

Il Movimento 5 Stelle (M5S), un tempo partner del PD, mantiene stabile il suo sostegno al 15,9%, mentre l’alleanza Verdi-Sinistra ha perso lo 0,1% dei voti. Questi numeri segnalano un declino generale del centrosinistra e dovrebbero stimolare una riflessione sui piani strategici del PD e del M5S, con Elly Schlein e Giuseppe Conte costantemente impegnati a criticare il governo senza fornire alternative concrete.

Il calo di consensi per il PD è particolarmente preoccupante se paragonato ai risultati ottenuti nelle elezioni del 2014, quando il partito raccoglieva il 40,8% dei voti. Dall’elezione di Elly Schlein, il PD non è mai riuscito a tornare a tali livelli e i recenti sondaggi sembrano solo confermare questa tendenza.

La leadership di Schlein, quindi, sembra essere un fallimento su tutta la linea. Nonostante le promesse di rinnovamento, il PD non ha mostrato segni di recupero e continua a perdere terreno. Il calo nei sondaggi, unito ai deludenti risultati elettorali, pone seri dubbi sulla capacità del partito di recuperare la fiducia degli elettori e ritornare a essere una forza politica influente.

Questo fallimento riflette la crescente sfiducia verso il centrosinistra in Italia e l’incapacità di proporre un’alternativa convincente all’attuale governo. Il centrosinistra sembra essere in crisi e la sfida per il PD e i suoi alleati sarà quella di rinnovarsi e trovare un nuovo corso che possa riportare loro alla guida del Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: