152 Visualizzazioni

Russia Pronta a Distribuire Gratuitamente il proprio Grano in Africa

18 Lug 2023 - Russia

Russia Pronta a Distribuire Gratuitamente il proprio Grano in Africa

La Russia ha annunciato che è pronta a intervenire gratuitamente a sostituire le forniture di grano ucraino per i paesi che ne hanno bisogno, in seguito all’interruzione dell’accordo di esportazione tra i due paesi. Le dichiarazioni sono state rilasciate da Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, e riportate dall’agenzia russa Tass.

“Certo”, ha dichiarato Peskov, che ha assicurato che l’argomento sarà discusso durante un summit previsto a San Pietroburgo alla fine del mese. “Stiamo collaborando con i nostri partner africani. Queste comunicazioni continueranno al summit di San Pietroburgo – ha spiegato – Sarà l’opportunità per discutere tutti questi problemi”.

Tuttavia, la posizione ucraina è molto diversa. Kiev ha accusato la Russia di attaccare Odessa e Mykolaiv con missili e droni kamikaze, mettendo a rischio le vite di 400 milioni di persone in vari paesi che dipendono dalle esportazioni alimentari ucraine. Andriy Yermak, capo dell’ufficio del presidente ucraino, ha scritto su Telegram che “Il mondo deve capire che l’obiettivo della Federazione russa è affamare e uccidere persone”. Secondo Yermak, la Russia mira a creare ondate di rifugiati per indebolire l’Occidente.

Nel frattempo, le accuse al Cremlino da parte di Kiev sono aumentate dopo la decisione della Russia di interrompere l’accordo sul grano. Peskov ha sottolineato che “appaiono certi rischi senza le relative garanzie di sicurezza”. Ha aggiunto che “se qualcosa viene formalizzato senza la Russia, questi rischi dovrebbero essere affrontati”. Peskov ha inoltre accusato il regime di Kiev di utilizzare la zona di attuazione dell’accordo sul grano per scopi bellici.

La fine dell’accordo sull’esportazione di grano dai porti ucraini è stata oggetto di una telefonata tra il Ministro degli Esteri turco, Hakan Fidan, e il suo omologo russo, Sergei Lavrov. Secondo il giornale turco Cumhuriyet, Fidan e Lavrov hanno discusso della situazione e delle sue ripercussioni dopo un colloquio tra il capo della diplomazia turca e il Segretario Generale dell’ONU, Antonio Guterres.

In conclusione, la crisi del grano tra la Russia e l’Ucraina si sta evolvendo in una questione di importanza globale che mette in gioco non solo le relazioni tra i due paesi, ma anche la sicurezza alimentare di molti altri paesi, in particolare in Africa. La discussione sul tema al prossimo summit di San Pietroburgo sarà sicuramente cruciale per definire le future dinamiche di questa situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: