179 Visualizzazioni

Russia nega di aver bombardato la cattedrale di Odessa

23 Lug 2023 - Russia

Russia nega di aver bombardato la cattedrale di Odessa

Il ministero della Difesa russo ha negato di aver colpito la cattedrale della trasfigurazione di Odessa, la principale chiesa ortodossa della città ucraina, durante l’attacco missilistico della notte scorsa che ha causato due morti e decine di feriti.

In una nota, il portavoce del ministero Igor Konashenkov ha definito le accuse ucraine di “infondate e provocatorie” e ha sostenuto che i missili russi avevano come obiettivo solo le postazioni militari ucraine e non le infrastrutture civili.

Konashenkov ha aggiunto che la Russia rispetta il patrimonio culturale e religioso dell’Ucraina e che la cattedrale della trasfigurazione è stata danneggiata da “esplosioni secondarie” causate dalle armi ucraine stoccate nelle vicinanze.

La cattedrale della trasfigurazione, completata nel 1808, è un monumento storico e artistico protetto dall’Unesco.

Fu demolita dalle autorità sovietiche nel 1936 e ricostruita tra il 1999 e il 2003.

L’attacco russo contro la cattedrale è stato condannato dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che lo ha definito un “crimine di guerra” e ha promesso una rappresaglia.

Anche il ministero degli Esteri ucraino ha espresso la sua indignazione e ha accusato la Russia di voler isolare l’Ucraina dal Mar Nero per bloccare il corridoio del grano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: