127 Visualizzazioni

Ritiro Strategico delle Truppe Ucraine dalla Regione di Kharkiv

15 Mag 2024 - Mondo

Le forze ucraine si spostano in "posizioni più vantaggiose" sotto la pressione russa. Il presidente Zelensky annulla i viaggi all'estero mentre l'incursione transfrontaliera intensifica il conflitto.

Ritiro Strategico delle Truppe Ucraine dalla Regione di Kharkiv

L’Ucraina ha ritirato le sue truppe da diversi villaggi nella regione di confine di Kharkiv a seguito della continua pressione delle forze russe. I soldati, sotto pesante fuoco, sono stati costretti a ripiegare in “posizioni più vantaggiose” in due aree della regione nord-orientale, come ha riferito un portavoce militare.

Un linguaggio di ritirata

Durante i due anni di guerra, l’Ucraina ha spesso utilizzato un linguaggio simile per comunicare una ritirata. Il presidente Volodymyr Zelensky ha annullato tutti i prossimi viaggi all’estero mentre le truppe ucraine lottano per contenere la nuova incursione transfrontaliera. Diverse città e villaggi sono sotto intenso fuoco russo.

Decisioni del Presidente Zelensky

Il portavoce del presidente, Sergiy Nykyforov, ha dichiarato che Zelensky ha ordinato di rinviare tutti gli eventi internazionali previsti per i prossimi giorni e di coordinare nuove date. La decisione di ritirare le truppe dalle aree di Lukyantsi e Vovchansk è stata presa per “preservare la vita dei nostri militari ed evitare perdite”.

Implicazioni morali e strategiche

La cattura di Vovchansk, pur non avendo un significato militare specifico, rappresenterebbe un duro colpo al morale ucraino. Il portavoce militare ha sottolineato che la situazione “rimane difficile”, ma ha insistito che le forze ucraine “non permetteranno agli occupanti russi di stabilirsi”.

Sfollamento di civili

Migliaia di civili sono fuggiti verso ovest negli ultimi giorni, dirigendosi verso Kharkiv. Anche dalla città di Vovchansk, situata a 74 km di distanza. Oleksiy Kharkivskiy, capo della polizia di Vovchansk, ha riferito sui social media che i combattimenti erano intensi e che le forze russe stavano stabilendo posizioni all’interno della città.

Rinforzi a Kharkiv

Kiev ha inviato rinforzi nella regione di Kharkiv dopo l’incursione di venerdì, considerata uno degli attacchi terrestri più significativi della Russia dal febbraio 2022. “Le forze aggiuntive sono state dispiegate e ci sono riserve”, ha comunicato l’ufficio del presidente Zelensky.

Dichiarazioni russe

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha dichiarato che gli attacchi ucraini nella regione di confine russa di Belgorod dimostrano la “criminalità” di Kiev e delle potenze occidentali che la sostengono. A differenza del territorio ucraino occupato dalla Russia, Kiev ha concordato con gli alleati occidentali di non usare i missili forniti su obiettivi all’interno della Russia stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: