704 Visualizzazioni

Placebo, Brian Molko insulta Giorgia Meloni dal palco: la premier lo denuncia per diffamazione

2 Ago 2023 - Italia

Placebo, Brian Molko insulta Giorgia Meloni dal palco: la premier lo denuncia per diffamazione

Il leader dei Placebo, Brian Molko, è finito nei guai per aver offeso pesantemente Giorgia Meloni, Presidente del Consiglio italiano, durante un concerto al festival Stupinigi Sonic Park di Nichelino (Torino) l’11 luglio scorso.

Il cantante britannico ha definito la premier “fascista, razzista, pezzo di me**a” e le ha rivolto il gesto dell’ombrello, scatenando le proteste dei fan e dei sostenitori di Fratelli D’Italia.

La Meloni non ha preso bene le parole di Molko e ha deciso di denunciarlo per diffamazione, come riportato da La Stampa.

Il frontman dei Placebo è già indagato dalla Procura di Torino per vilipendio alle istituzioni, reato che prevede una multa fino a 5mila euro.

La querela della premier potrebbe aggravare la sua posizione e costringerlo a risarcire il danno morale subito.
Non è la prima volta che Brian Molko si scaglia contro un politico italiano dal palco.

Nel 2010, durante un concerto a Milano, aveva insultato Silvio Berlusconi, allora Presidente del Consiglio, definendolo “un vecchio porco” e invitandolo a dimettersi.

Anche in quell’occasione, il cantante aveva ricevuto fischi e contestazioni da parte del pubblico.

I Placebo sono una band rock alternativa nata nel 1994 e composta da Brian Molko (voce e chitarra), Stefan Olsdal (basso e tastiere) e Matt Lunn (batteria). Hanno venduto oltre 12 milioni di dischi in tutto il mondo e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui due MTV Europe Music Awards e un Q Award.

Il loro ultimo album, Never Let Me Go, è uscito nel 2022 ed è stato anticipato dal singolo omonimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: