116 Visualizzazioni

Paesi Alleati Lanciano Imponente Esercitazione Navale nel Baltico tra Crescenti Tensioni con la Russia

10 Set 2023 - Geopolitica

Paesi Alleati Lanciano Imponente Esercitazione Navale nel Baltico tra Crescenti Tensioni con la Russia

Una significativa dimostrazione di forza unita si è svolta nel Mar Baltico con l’inizio dell’esercitazione ‘Northern Coasts 23’. Organizzata in risposta alle crescenti tensioni con la Russia a causa del conflitto in Ucraina, questa manovra navale ha visto la partecipazione di 14 paesi occidentali alleati. Guidate dalla Germania, le forze combinate sono composte da circa 3.200 soldati, e sono destinate a simulare operazioni di svariate nature.

La marina tedesca ha confermato che l’esercitazione vedrà l’impiego di 30 navi, vari sottomarini, fino a 19 aerei e diverse unità da sbarco. Tra i paesi partecipanti, oltre alla Germania, ci sono Italia, Francia, Finlandia, Estonia, Danimarca, Canada, Belgio, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Svezia e Stati Uniti. La presenza di un così ampio spettro di nazioni riflette la comprensione condivisa dell’importanza di mantenere una presenza unita e forte nel Baltico, soprattutto alla luce degli attuali sviluppi geopolitici.

Il contrammiraglio Stephan Haisch, che coordina le manovre, ha sottolineato l’unicità dell’evento dichiarando: “È la prima volta che la marina tedesca viene incaricata di pianificare e condurre una manovra di tale portata”. Questa affermazione sottolinea non solo l’importanza della missione, ma anche il crescente ruolo della Germania come attore principale nella difesa europea.

Va ricordato che l’esercitazione di ieri non è avvenuta inaspettatamente. Evidentemente pianificata da tempo, essa è stata programmata per rispondere in modo strategico alle sfide presentate dalla situazione attuale in Europa, mostrando un fronte unito e determinato di fronte ad ogni forma di aggressione.

In questo momento di crescente incertezza geopolitica, l’esercitazione ‘Northern Coasts 23’ offre un chiaro messaggio: i paesi occidentali sono pronti e determinati a difendere i propri valori e la sicurezza collettiva. La manovra di ieri è solo un esempio dell’impegno continuo di questi paesi per garantire un’Europa libera, sicura e unita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: