365 Visualizzazioni

Operazione “Scripta Scelera”: Intervento della Polizia di Stato contro l’Anarco-insurrezionalismo

8 Ago 2023 - Italia

Operazione “Scripta Scelera”: Intervento della Polizia di Stato contro l’Anarco-insurrezionalismo

La Polizia di Stato, tra le province di Genova, La Spezia e Massa Carrara, ha avviato un’azione determinante nell’operazione denominata “Scripta Scelera”. Questa operazione ha portato all’esecuzione di nove misure cautelari, emesse dal gip di Genova, in risposta alla richiesta della procura locale. Le accuse? Associazione con finalità di terrorismo, istigazione e apologia con finalità di terrorismo, nonché offesa all’onore e al prestigio del presidente della Repubblica.

I militanti in questione sono legati al circolo anarchico “Goliardo Fiaschi” di Carrara, noto per le sue posizioni anarco-insurrezionaliste. Tra gli indagati, un giovane di 27 anni è stato trasferito in carcere, mentre tre, con un’età che varia tra i 56 e i 35 anni, sono stati posti agli arresti domiciliari. Altri cinque, le cui età si collocano tra i 47 e i 29 anni, sono soggetti all’obbligo di dimora.

La portata delle indagini ha esteso la sua rete ben oltre Genova, con perquisizioni locali, personali e informatiche effettuate anche nelle province di Bergamo, Lucca, Massa Carrara, L’Aquila e Perugia. Queste sono state eseguite sotto la guida degli investigatori della Digos e dei colleghi del Servizio per il contrasto all’estremismo e al terrorismo interno della direzione centrale della polizia di prevenzione.

L’obiettivo primario delle indagini? Dimostrare l’esistenza di un’associazione con finalità di terrorismo. Questa associazione si è, tra le altre cose, impegnata nella creazione, predisposizione e diffusione di una pubblicazione clandestina denominata “Bezmotivny – Senza Motivo”. Questo quindicinale, a quanto pare, è diventato lo strumento principale per la promozione dell’ideologia anarchica più radicale, con la sua prima edizione datata dicembre 2020.

Da sottolineare è anche il fatto che le perquisizioni hanno coinvolto sia il circolo libertario “Goliardo Fiaschi” di Carrara sia la tipografia “Avenza Grafica” a Massa, dove il periodico “Bezmotivny” veniva stampato in segreto. Quest’ultima è stata inoltre sequestrata.

Queste operazioni rivelano la determinazione delle forze dell’ordine nel prevenire e contrastare le attività legate all’estremismo e al terrorismo sul territorio nazionale. Il messaggio è chiaro: qualsiasi forma di terrorismo, anche se mascherata da ideologie radicali, sarà fermamente contrastata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: