62 Visualizzazioni

L’Italia Ribadisce il Suo Impegno per la Pace: no all’Uso delle Armi NATO per Attacchi in Russia

25 Mag 2024 - Italia

Il ministro degli Esteri Antonio Tajani e il vicepremier Matteo Salvini si oppongono alla proposta di Jens Stoltenberg di permettere all'Ucraina di colpire obiettivi russi con armi alleate, sottolineando la necessità di decisioni collegiali e del rispetto dei confini.

L’Italia Ribadisce il Suo Impegno per la Pace: no all’Uso delle Armi NATO per Attacchi in Russia

Il ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani, ha espresso chiaramente la posizione dell’Italia riguardo all’utilizzo delle armi inviate all’Ucraina. Ha affermato che le decisioni strategiche di Kiev sono autonome, ma ha sottolineato che le armi fornite dall’Italia devono essere utilizzate esclusivamente sul territorio ucraino. Inoltre, Tajani ha ribadito che non ci sarà alcun invio di militari italiani in Ucraina.

Lavoro Costante per la Pace

Tajani ha enfatizzato l’impegno dell’Italia nel promuovere la pace, nonostante le provocazioni russe che alimentano una guerra ibrida. Ha sottolineato che l’Italia è parte della NATO, ma ogni decisione deve essere presa collettivamente. L’obiettivo principale resta quello di ridurre le tensioni e di lavorare incessantemente per una soluzione pacifica.

Il Vicepremier Salvini e il No a Stoltenberg

Il vicepremier Matteo Salvini ha commentato le dichiarazioni del segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, che proponeva di consentire all’Ucraina di utilizzare armi alleate per colpire la Russia. Salvini si è detto contrario a questa proposta, ribadendo che l’Italia non è in guerra e non vuole che i propri cittadini vivano nella paura di un possibile conflitto mondiale.

Limiti del Supporto Militare all’Ucraina

Salvini ha ricordato che l’Italia ha sostenuto l’Ucraina fin dall’inizio del conflitto, anche con forniture militari. Tuttavia, ha sottolineato che queste armi devono essere impiegate entro i confini ucraini. Salvini ha concluso affermando che si opporrà sempre all’invio di soldati italiani a combattere in Ucraina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: