134 Visualizzazioni

L’Iran Potrebbe Vendere Missili alla Russia

28 Set 2023 - Geopolitica

L’Iran Potrebbe Vendere Missili alla Russia

L’Institute for the Study of War (ISW) ha recentemente sottolineato, basandosi su rapporti dell’intelligence ucraina e israeliana, che l’Iran potrebbe concludere un accordo per la vendita di missili alla Russia entro ottobre. Questo accordo avverrebbe appena prima della scadenza della risoluzione 2231 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, prevista per il 18 ottobre, che proibisce tali trattative.

I missili che si prevede potrebbero essere oggetto dell’accordo sono i balistici iraniani Fateh-110 e Zolfaghar, entrambi con una capacità di gittata di almeno 300 chilometri. La scadenza delle restrizioni stabilite dalla risoluzione permetterebbe all’Iran di esportare missili e tecnologia relativa senza alcun tipo di supervisione internazionale. Questa opportunità potrebbe rivelarsi cruciale per l’Iran, che avrebbe la possibilità di soddisfare le esigenze della Russia in questo ambito.

È interessante notare che i rumors riguardo a un possibile accordo tra i due paesi circolano da diversi mesi, in particolare alla luce delle frequenti visite in Iran del ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu. Durante tali visite, Shoigu ha avuto l’opportunità di ispezionare vari arsenali militari iraniani.

La risoluzione 2231 delle Nazioni Unite rappresenta un importante pilastro di controllo internazionale. Essa impone all’Iran specifiche restrizioni missilistiche, in particolare proibendogli di sviluppare, testare o lanciare missili balistici capaci di trasportare testate nucleari. L’importanza di questa risoluzione risiede nel tentativo di impedire all’Iran di diventare una potenza nucleare.

La potenziale vendita di missili all’ombra della scadenza di questa risoluzione solleva numerose preoccupazioni sulla scena internazionale. Se l’Iran e la Russia procederanno con l’accordo, ciò potrebbe portare a un nuovo equilibrio di potere nella regione e potenzialmente minacciare la sicurezza di molti paesi limitrofi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: