132 Visualizzazioni

L’attacco a Chernihiv: l’obbiettivo erano esperti di droni o è un attacco criminale?

19 Ago 2023 - Europa

L’attacco a Chernihiv: l’obbiettivo erano esperti di droni o è un attacco criminale?

L’attacco su Chernihiv, che ha devastato la piazza centrale della città ucraina settentrionale e ha causato la morte di 7 persone e oltre 90 feriti, ha attirato l’attenzione internazionale e ha sollevato molte domande. Secondo fonti provenienti da Mosca, l’attacco aveva un preciso obiettivo: colpire una riunione di esperti militari ucraini specializzati nell’utilizzo dei droni da combattimento.

Le informazioni trapelate sostengono che la riunione avesse la “copertura” di un’esposizione di droni dal titolo “Fierce Birds”. Una fonte di Mosca, in contatto con l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, ha dichiarato: “A Chernihiv è stato colpito il luogo di una riunione del personale di comando delle Forze armate ucraine. Questo evento è stato effettuato nel rispetto delle misure di segretezza. Il missile è caduto su un oggetto utilizzato dal personale militare ucraino”.

Di particolare rilevanza è una foto dell’invito per la mostra, diffusa dalla stessa fonte, che consiglia ai partecipanti di indossare abiti civili per evitare l’identificazione dell’evento come militare. Queste informazioni, se confermate, potrebbero dare una nuova prospettiva sull’attacco, suggerendo che la Russia stava cercando di colpire un obiettivo militare specifico piuttosto che una vasta area civile.

Nonostante ciò, le ripercussioni dell’attacco sono tragiche. Con la città in lutto per le vittime e con la tensione che si intensifica nella regione, le reazioni internazionali all’attacco e alla risposta di Mosca saranno decisamente significative nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: