79 Visualizzazioni

Joe Biden in Europa: Il Summit Nato e le sfide per la sua leadership

10 Lug 2023 - USA

Joe Biden in Europa: Il Summit Nato e le sfide per la sua leadership

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si appresta a intraprendere un tour di quattro giorni in Europa, con una tappa importante a Vilnius per il Summit Nato. Questo incontro rappresenta un nuovo test per la sua leadership e per l’unità degli alleati, che potrebbero essere minati dalle divisioni riguardo all’ingresso di Kiev nell’Alleanza e dal veto di Turchia e Ungheria all’entrata della Svezia.

Durante il vertice, Biden dovrà affrontare anche le critiche riguardanti la sua decisione di inviare munizioni a grappolo all’Ucraina, un tipo di arma bandita da due terzi dei Paesi Nato a causa del suo potenziale pericolo per la popolazione civile. Tuttavia, il presidente americano ha già tracciato una linea chiara riguardo all’Ucraina, frenando le spinte dei Paesi del fianco nordorientale per un rapido ingresso nell’Alleanza.

Biden ha sottolineato tre motivi principali in una recente intervista alla CNN: Kiev non è ancora pronta per far parte della Nato e deve soddisfare ulteriori requisiti; non esiste unanimità tra i Paesi membri riguardo all’ingresso dell’Ucraina; e fare un tale passo ora, nel bel mezzo del conflitto con la Russia, significherebbe entrare in guerra con il paese russo, in conformità con l’impegno di difendere ogni centimetro del territorio Nato.

Il presidente americano ha suggerito invece di tracciare un percorso razionale per consentire all’Ucraina di qualificarsi per l’ingresso nella Nato, mentre nel frattempo gli Stati Uniti e gli alleati continueranno a fornire sicurezza e armi all’Ucraina, prendendo come esempio il sostegno fornito a Israele.

Riguardo all’ingresso della Svezia nell’Alleanza, Biden si è detto ottimista, nonostante le obiezioni della Turchia, che critica Stoccolma per l’ospitalità riservata ai militanti curdi e per un episodio di corano bruciato impunemente in piazza. Biden ha suggerito che questa questione potrebbe essere risolta attraverso una leva di scambio, soddisfacendo il desiderio della Turchia di ammodernare la sua flotta di F-16 insieme alla Grecia, rafforzando così complessivamente le capacità militari della Nato. Tuttavia, ha avvertito che tali negoziati sono ancora in corso.

Durante il suo viaggio, Biden terrà almeno due discorsi pubblici: uno dopo il vertice Nato e l’altro dopo la sua tappa ad Helsinki, dove è previsto un summit tra gli Stati Uniti e i leader nordici.

Il tour europeo di Biden rappresenta un momento cruciale per la sua leadership e per l’unità della Nato. Dovrà affrontare con abilità le sfide e cercare di mantenere l’equilibrio tra gli interessi divergenti degli alleati. La sua posizione sull’Ucraina e sull’ingresso della Svezia nell’Alleanza sarà attentamente seguita, così come il suo impegno a rafforzare la cooperazione transatlantica e affrontare le questioni geopolitiche complesse che influenzano la sicurezza e la stabilità internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: