64 Visualizzazioni

Impegno congiunto contro il traffico di migranti e la criminalità transnazionale

10 Lug 2023 - Europa

Impegno congiunto contro il traffico di migranti e la criminalità transnazionale

Italia, Slovenia e Croazia uniscono gli sforzi per contrastare il traffico illecito di migranti e la criminalità organizzata transnazionale. Questo è uno dei punti centrali della dichiarazione di Ancona, che verrà firmata oggi dal ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani e dai suoi omologhi sloveno e croato, nell’ambito della Trilaterale sulla cooperazione dell’Alto Adriatico. La dichiarazione congiunta, secondo fonti della Farnesina, riafferma l’impegno a rafforzare il coordinamento in materia di sicurezza marittima, incluso durante le operazioni di emergenza in mare.

Impegno congiunto contro il traffico di migranti…

L’accordo sottolinea la necessità di una cooperazione stretta e sinergica tra i tre paesi per affrontare le sfide legate alla migrazione irregolare e al traffico di esseri umani lungo le rotte marittime dell’Alto Adriatico. L’Italia, la Slovenia e la Croazia riconoscono che la gestione dell’immigrazione richiede un approccio condiviso che preveda azioni coordinate per prevenire il traffico di migranti e proteggere i diritti umani delle persone coinvolte.

…e la criminalità transnazionale

La dichiarazione sottolinea inoltre l’importanza di contrastare la criminalità organizzata transnazionale, che spesso trae profitto dalle attività legate alla migrazione irregolare. La collaborazione tra i tre paesi si concentrerà sull’individuazione e l’arresto dei trafficanti di esseri umani, nonché sulla condivisione di informazioni e sul potenziamento delle capacità investigative per smantellare le reti criminali coinvolte.

Coordinamento per la sicurezza marittima e le operazioni di emergenza in mare

Un altro aspetto fondamentale della dichiarazione riguarda la sicurezza marittima. L’Italia, la Slovenia e la Croazia si impegnano a rafforzare la cooperazione per garantire interventi di emergenza efficaci in mare, compresa la salvaguardia della vita umana e il contrasto alle attività illegali. Questo potrebbe includere il coordinamento delle operazioni di ricerca e soccorso, nonché la condivisione di risorse e competenze per affrontare le sfide marittime comuni.

Promozione della cooperazione regionale nell’Alto Adriatico

La Trilaterale sull’Alto Adriatico rappresenta un importante forum di cooperazione tra Italia, Slovenia e Croazia, finalizzato a promuovere il dialogo e la collaborazione su diverse questioni di interesse comune. L’impegno comune nel contrastare il traffico illecito di migranti e la criminalità organizzata transnazionale riflette la volontà dei tre paesi di affrontare insieme le sfide legate all’immigrazione e alla sicurezza regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: