112 Visualizzazioni

Il Governo pensa al Bonus Benzina per i Redditi più bassi

28 Ago 2023 - Italia

Il Governo pensa al Bonus Benzina per i Redditi più bassi

Il crescente costo della benzina ha messo sotto pressione il governo Meloni, spingendolo a cercare soluzioni immediate e praticabili per alleviare le difficoltà dei cittadini. Con l’impossibilità di tagliare le accise, emergono proposte come quella del bonus benzina. Ma, funzionerà davvero?

Il Problema delle Accise

Contrariamente a quanto molti speravano, il taglio delle accise sulla benzina è fuori discussione. Costerebbe 13 miliardi di euro, una somma che la Legge di Bilancio 2024 non può coprire. Questi fondi, inoltre, sono destinati a questioni come il cuneo fiscale.

Il Bonus Benzina: Una Soluzione Tangibile?

Citato dal ministro del Made in Italy, Adolfo Urso, il bonus benzina potrebbe rappresentare una risposta temporanea alla crescente pressione dei prezzi dei carburanti. Funzionerebbe come la Social card, una somma pre-caricata su una carta per l’acquisto di benzina e diesel presso distributori aderenti. Questo bonus potrebbe essere erogato una tantum, coprendo una spesa mensile di carburante. Ma, considerando la continua fluttuazione dei prezzi dei carburanti, questa soluzione potrebbe non essere sufficiente a lungo termine.

Implicazioni Economiche

È evidente che, se i prezzi dei carburanti continuassero ad aumentare, ciò avrebbe ripercussioni significative sui prezzi dei beni al dettaglio. Nonostante il governo voglia sostenere le fasce di reddito medio-basse, non sembra propenso a utilizzare una quota significativa di fondi per ridurre direttamente il costo della benzina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: