106 Visualizzazioni

Il Fondo Monetario Internazionale Conferma il Recupero dell’Economia Italiana

25 Lug 2023 - Italia

Il Fondo Monetario Internazionale Conferma il Recupero dell’Economia Italiana

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha confermato il recupero dell’economia italiana. Nell’aggiornamento del World Economic Outlook, l’FMI ha rivisto al rialzo la stima del PIL italiano per il biennio 2023-24. La crescita quest’anno dovrebbe toccare l’1,1% (+0,4 punti sulle previsioni di aprile) per attestarsi allo 0,9% nel 2024 (+0,1 punti). Secondo il Fondo, la crescita del PIL italiano è favorita dall’andamento più forte dei servizi e del settore turistico, come aveva suggerito nei giorni scorsi il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco.

Nel contesto di “resilienza a breve termine ma di sfide che permangono”, l’FMI ha leggermente rialzato le stime della crescita globale nel 2023, ora vista a +3%, ma in rallentamento dal +3,5% del 2022. Confermato invece il +3,0% di crescita anche nel 2024.

L’FMI sottolinea come le catene di approvvigionamento abbiano ampiamente ripreso la loro piena funzionalità con costi e tempi di consegna dei fornitori tornati ai livelli pre-pandemia. Tuttavia, le forze che hanno ostacolato la crescita nel 2022 persistono, dall’inflazione all’irrigidimento delle politiche delle banche centrali.

Le stime a rialzo del FMI sul PIL dell’Italia confermano l’efficacia della politica economica del governo, come ha sottolineato la premier Giorgia Meloni. “L’Italia nel 2023 crescerà più di Germania e Francia e più della media dell’eurozona”, ha affermato. Questi risultati costituiscono la base per la prossima legge di Bilancio, alla quale il governo sta già lavorando. “In uno scenario complesso continueremo a coltivare la linea dello sviluppo e della prudenza, dello slancio e della stabilità dei conti. L’Italia dimostra di essere resistente e dinamica. Le imprese e le famiglie hanno dato una risposta straordinaria”, ha aggiunto Meloni.

Queste previsioni positive per l’economia italiana sono un segnale incoraggiante per il futuro, nonostante le sfide globali che permangono. L’andamento positivo dei servizi e del settore turistico, in particolare, offre speranza per un ulteriore recupero e crescita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: