68 Visualizzazioni

Il Cile: Una Nazione Divisa alla Vigilia dell’Anniversario del Golpe di Pinochet

9 Set 2023 - Mondo

Il Cile: Una Nazione Divisa alla Vigilia dell’Anniversario del Golpe di Pinochet

Il Cile, una nazione che ha vissuto gli echi della sua storia turbolenta, si prepara a commemorare i cinquant’anni dal golpe di Augusto Pinochet. Ma mentre il paese riflette su questa pagina buia del suo passato, le divisioni politiche si fanno più profonde che mai.

L’appello del presidente progressista Gabriel Boric per un impegno unitario nella salvaguardia della democrazia e dei diritti umani ha trovato ostacoli nelle file delle destre. Vamos Chile, insieme ai Repubblicani di Kast, ha rifiutato di unirsi a tale dichiarazione. “Non ci metteremo al servizio di una verità ufficiale”, ha affermato il presidente dell’Udi, il senatore Javier Macaya. Questa posizione è condivisa ampiamente all’interno della coalizione Chile Vamos, inclusi gli esponenti di Renovacion Nacional dell’ex presidente Sebastian Pinera, e Evopoli.

L’opposizione ritiene che la dichiarazione di Boric, piuttosto che promuovere l’unità, metta in luce le divisioni esistenti, con Arturo Squella, presidente del partito Repubblicano, che la considera una “messa in scena della divisione”.

L’intento di Boric, presentando la sua bozza ai leader dell’opposizione, era quello di cercare un compromesso. Tuttavia, le preoccupazioni delle destre non si limitano al contenuto della dichiarazione. Si oppongono specificamente alla chiusura del carcere speciale di Punta Peuco e alla revoca del segreto della Commissione Valech, entrambe le questioni legate agli echi della dittatura.

L’ex presidente Michelle Bachelet ha descritto la situazione come “un’atmosfera davvero tossica”, esprimendo sostegno alla dichiarazione proposta. Tuttavia, Boric rimane irremovibile nel suo intento. Vuole che il Cile si unisca nell’abbracciare un futuro dove i diritti umani e la democrazia siano al centro. Ma la strada per arrivare a quel punto sembra essere ancora lunga.

L’anniversario del golpe rappresenta per il Cile non solo un momento per ricordare il passato, ma anche una sfida per l’unità e la riconciliazione. Con profonde divisioni politiche e visioni contrastanti su come affrontare le ombre della dittatura, il paese si trova a un bivio nel suo viaggio verso la guarigione e l’unità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *