85 Visualizzazioni

Giorgia Meloni Invita all’Unità dei Conservatori Europei per una Nuova UE

20 Mag 2024 - Italia

La premier italiana esorta le destre europee a lavorare insieme per costruire un'Unione Europea diversa e migliore. Critiche dalle opposizioni italiane, che accusano Meloni di anti-europeismo e di alleanze con forze sovraniste.

Giorgia Meloni Invita all’Unità dei Conservatori Europei per una Nuova UE

Giorgia Meloni Invita all’Unità dei Conservatori Europei

“Nessun cambiamento in Europa è possibile senza i Conservatori europei, e questo è un fatto. Noi siamo il motore e i protagonisti della rinascita del nostro Continente”. Con queste parole, Giorgia Meloni suona la carica e invita le destre all’unità, esortando a lavorare “tanto e insieme” per “sancire la fine di maggioranze innaturali e controproducenti” a Bruxelles in vista del “voto decisivo” di giugno, con l’obiettivo di costruire un’Unione Europea “diversa e migliore”.

Intervento a “Europa Viva 24”

La premier italiana si è collegata in video a “Europa Viva 24”, evento organizzato al Palacio de Vistalegre di Madrid dal partito spagnolo nazionalista “Vox” guidato da Santiago Abascal, che Meloni ha definito “amico mio”. In qualità di presidente dell’ECR Party, Meloni ha ricevuto anche il supporto di Marine Le Pen, presente alla kermesse sovranista.

Le Convergenze con Marine Le Pen

Marine Le Pen, leader del Rassemblement National, ha affermato che con Meloni “ci sono punti in comune”, spiegando che insieme a Salvini, suo alleato nel gruppo ID in Europa, “non c’è dubbio che ci siano delle convergenze per la libertà dei popoli che vivono nel Vecchio Continente”. Anche la Lega ha applaudito le parole di Le Pen, sottolineando la necessità di unire le forze di centrodestra per cambiare finalmente l’Europa.

Meloni sulla Situazione dell’Europa

Nonostante un errore nel nome della premier sugli schermi della kermesse (“Georgia Meloni”), la leader di Fratelli d’Italia ha descritto “un Continente stanco, remissivo, viziato, in declino” e ha sollecitato a “guardare lontano” perché “quando la storia chiama quelli come noi non si tirano indietro”. Meloni ha criticato la legislatura uscente, definendola contrassegnata da “priorità e strategie sbagliate”, e ha rivendicato che il suo partito si è sempre battuto, spesso da solo, per una UE diversa.

L’Identità dell’Europa

Meloni ha spiegato che l’Unione Europea che ha in mente deve ritrovare l’orgoglio della sua storia e della sua identità. Ha criticato la sinistra per il desiderio di “cancellare le identità” e di usare Bruxelles per imporre un’agenda globalista e nichilista. Ha affermato che l’integrazione europea non può essere basata su multiculturalismo e relativismo etico.

Politiche sulla Famiglia e Maternità Surrogata

Meloni ha affrontato temi cruciali come la famiglia, la scuola e la maternità surrogata. Ha dichiarato che si opporrà a chi vuole mettere in discussione la famiglia e introdurre la teoria gender nelle scuole. Ha criticato le pratiche di maternità surrogata, definendole disumane, e ha espresso orgoglio per la proposta di Fratelli d’Italia di una legge che renda l’utero in affitto un reato universale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: