229 Visualizzazioni

G7 Esplora Opzioni per Utilizzare Asset Russi Congelati a Sostegno dell’Ucraina

18 Apr 2024 - Finanza

Janet Yellen annuncia che gli Stati Uniti e i loro alleati del G7 stanno esaminando opzioni per utilizzare circa 300 miliardi di dollari in asset russi congelati a supporto dell'Ucraina, sollecitando un'azione urgente dal Congresso per ulteriori aiuti militari e finanziari.

G7 Esplora Opzioni per Utilizzare Asset Russi Congelati a Sostegno dell’Ucraina

Impegno degli USA nel Sostegno all’Ucraina

Janet Yellen, segretaria al Tesoro degli Stati Uniti, ha annunciato che gli Stati Uniti, insieme agli alleati del G7, stanno esplorando opzioni per utilizzare circa 300 miliardi di dollari in asset russi congelati. L’obiettivo è fornire assistenza all’Ucraina. Ha anche fatto un appello urgente al Congresso per ottenere l’approvazione del sostegno militare e finanziario necessario.

La Visione di Yellen

Yellen vede l’assistenza all’Ucraina come un dovere umanitario e morale, nonché una strategia di guerra economica. Ha espresso preoccupazione per il possibile incoraggiamento alla Russia di continuare le sue azioni ostili, notando dibattiti negli Stati Uniti e altrove.

Il Risvolto delle Strategie

La segretaria ha rilevato segnali di stanchezza tra gli alleati del G7 nel sostegno all’Ucraina, che potrebbero dare speranza alla Russia di resistere più a lungo. Tuttavia, sottolinea la necessità di un supporto continuo per l’Ucraina, considerando la monetizzazione degli asset russi congelati come una strategia efficace.

Proposte e Diplomazia Economica

Una proposta promettente prevede l’uso degli interessi sugli asset russi congelati come garanzia per prestiti o obbligazioni a favore dell’Ucraina. Questa settimana, il ministro delle Finanze ucraino Serhiy Marchenko si incontrerà con il ministro delle Finanze tedesco Christian Lindner e altri funzionari del G7. Mentre gli USA sostengono la validità legale di questa mossa, Germania e Francia hanno espresso preoccupazioni per le possibili conseguenze negative. Tuttavia, l’uso degli interessi come garanzia non implica la confisca degli asset stessi.

Gestione dei Rischi e Progressi Futuri

Yellen ha rivelato che i funzionari stanno valutando attentamente i rischi di questa proposta, comprese le possibili rappresaglie dalla Russia. Ha espresso fiducia nella gestione adeguata di tali rischi. Le discussioni continueranno durante la settimana, ma un funzionario del Tesoro ha precisato che non ci si aspetta un progresso significativo e che la decisione finale spetterà ai leader del G7. Ha anche ricordato che azioni simili, come il congelamento degli asset, sembravano improbabili prima della loro attuazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: