124 Visualizzazioni

Fed alza i tassi al 5,5%, il livello più alto dal 2001. Powell: “Politica restrittiva per frenare l’inflazione”.

25 Ago 2023 - USA

Fed alza i tassi al 5,5%, il livello più alto dal 2001. Powell: “Politica restrittiva per frenare l’inflazione”.

La Fed stringe ancora la morsa sui tassi di interesse per contrastare l’inflazione che resta troppo alta. Il costo del denaro sale in una forchetta fra il 5,25% e il 5,50%, ai massimi da 22 anni. Si tratta del quinto rialzo consecutivo da parte della banca centrale americana, che non esclude ulteriori strette se necessario.

Il presidente della Fed Jerome Powell ha spiegato che la politica monetaria è ora “restrittiva” e che bisogna mantenere i tassi alti per diverso tempo per riportare l’inflazione al 2%. Ha inoltre sottolineato che il sistema bancario è solido e resiliente, nonostante le recenti difficoltà di alcune piccole banche, per le quali sono state prese misure forti.

La decisione della Fed era ampiamente attesa dai mercati, che hanno reagito con cautela. Gli analisti sono divisi tra chi pensa che la Fed abbia fatto bene a continuare la sua campagna di rialzi e chi teme che possa soffocare la crescita economica. La Fed ha infatti tagliato le sue stime di crescita del Pil per il 2023 e il 2024, rispettivamente al 4,4% e al 1,2%.

Ora gli occhi sono puntati sulla Bce, che dovrebbe annunciare domani la sua decisione sui tassi di interesse. Alcuni osservatori si aspettano un’ulteriore stretta da parte della banca centrale europea, che ha già alzato i tassi due volte quest’anno, portandoli al 3%. Altri invece ritengono che la Bce possa essere più cauta e attendere di vedere gli effetti della Fed sulle condizioni finanziarie globali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: