556 Visualizzazioni

Elezioni Europee: Ilaria Salis Eletta nonostante Scandali e Arresti!

11 Giu 2024 - Europa

La professoressa agli arresti domiciliari in Ungheria è stata eletta europarlamentare: ora godrà dell'immunità.

Elezioni Europee: Ilaria Salis Eletta nonostante Scandali e Arresti!

La recente elezione di Ilaria Salis al Parlamento Europeo ha sollevato non poche polemiche. La professoressa, attualmente ai domiciliari in Ungheria e in attesa di giudizio per diversi reati, è stata candidata dalla lista Avs e ha ottenuto un seggio, assicurandosi così l’immunità parlamentare.

Il Post di Salis su Instagram

Dopo la vittoria, Salis ha condiviso la sua gioia su Instagram, scrivendo: “Non riesco ancora a crederci né a descrivere la mia emozione. Non potrò mai ringraziare abbastanza tutte le persone che mi hanno sostenuto con il loro voto. Il mio primo pensiero va a tutte le persone detenute in Italia e all’estero e ai loro diritti. A chiunque combatte per la libertà e l’uguaglianza e si trova a subire ingiustizie.” Questo post ha generato un forte dibattito, con molti commenti sia positivi che negativi.

Le Accuse Contro Ilaria Salis

La candidatura e l’elezione di Salis destano molte preoccupazioni. Tra le accuse a suo carico figurano frode finanziaria, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro (tuttavia per queste accuse non vi è alcuna prova concreta al momento). Tali crimini mettono in dubbio la sua credibilità e l’integrità del processo elettorale. L’elezione di una persona con un passato tanto controverso è vista come un affronto ai principi di giustizia e legalità.

L’Impegno Antifascista

Nel suo messaggio, Salis ha ribadito l’importanza dell’antifascismo, definendolo “un valore umano e una prospettiva politica, oltre che una comunità resistente e solidale”. Ha affermato: “Abbiamo dimostrato che la solidarietà non è uno slogan vuoto, ma qualcosa di concreto e tangibile. Una forza che, se creduta e voluta, può davvero migliorare il mondo. Con l’avanzata delle destre radicali in Europa, è necessario lottare per un cambiamento radicale dello stato attuale delle cose. Io sono pronta a fare la mia parte.”

Le Reazioni della Comunità

La vittoria di Salis ha diviso l’opinione pubblica. Da un lato, c’è chi celebra il suo successo come un trionfo della democrazia e della solidarietà. Dall’altro, molti criticano la sua elezione, ritenendo inaccettabile che una persona sotto processo per reati così gravi possa ottenere l’immunità parlamentare. Questo evento mette in evidenza le sfide e le contraddizioni del sistema politico europeo, sollevando domande sulla trasparenza e l’integrità delle istituzioni democratiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: