76 Visualizzazioni

Elezioni a Londra: Sadiq Khan Punta al Tris, Susan Hall Sfida per la Storia

2 Mag 2024 - Europa

Mentre i londinesi si recano alle urne, il sindaco uscente Sadiq Khan cerca il terzo mandato con un solido vantaggio nei sondaggi. Susan Hall mira a diventare la prima donna a guidare la capitale, in una competizione elettorale incentrata su sicurezza, abitazioni e costo della vita.

Elezioni a Londra: Sadiq Khan Punta al Tris, Susan Hall Sfida per la Storia

Oggi, giovedì 2 maggio, Londra si trova dinanzi a un momento cruciale: l’elezione del sindaco. Sadiq Khan, l’attuale sindaco, si candida per il terzo mandato. Dai primi sondaggi emerge un quadro favorevole per il leader laburista che, otto anni dopo la sua prima vittoria, sembra avviarsi verso una nuova conferma. Una recente indagine di YouGov pone Khan in vantaggio con un margine significativo di 19 punti percentuali rispetto alla principale sfidante, Susan Hall del partito conservatore.

Questioni al Centro del Dibattito

La lotta per la carica di sindaco si accende su temi chiave quali il costo della vita, la sicurezza pubblica e le politiche abitative. Secondo YouGov, questi argomenti riscuotono particolare interesse tra gli elettori. Khan, puntando alla rielezione, ha promesso la costruzione di 40.000 nuove abitazioni popolari entro il 2030. Al contrario, Susan Hall, mirando a divenire la prima donna sindaco di Londra, propone una riduzione della criminalità e la controversa eliminazione dell’Ulez, oltre alla promessa di edificare case per le famiglie.

Campagne e Strategie

Nel corso della campagna elettorale, alcuni passi falsi hanno messo in difficoltà Hall, tra cui l’apprezzamento di tweet islamofobici e la sua ignoranza riguardo il costo dei biglietti dell’autobus. Rob Blackie, candidato dei Liberal-Democratici e noto per il suo impegno anti-Brexit, invece, sottolinea un aumento del 30% della criminalità durante il mandato di Khan, posizionandosi come il candidato della sicurezza.

Scelta Ampia per gli Elettori

Oltre ai tre principali contendenti, altri dieci candidati si presentano al primo turno, tra cui rappresentanti di partiti minori e indipendenti. Tra questi, figurano esponenti dell’Animal Welfare Party, del Green Party e del Social Democratic Party. I cittadini londinesi, dunque, hanno una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere.

Procedura Elettorale

I seggi elettorali accoglieranno i votanti dalle 7:00 alle 22:00. Complessivamente, 6,2 milioni di elettori registrati non solo selezioneranno il sindaco per i prossimi quattro anni, ma anche i 25 membri della London Assembly. La verifica delle schede inizierà venerdì 3 maggio, seguita dallo spoglio sabato, con l’annuncio dei risultati previsto presso la City Hall. Il sindaco eletto e i membri della London Assembly assumeranno ufficialmente le loro funzioni due giorni dopo la proclamazione dei risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: