79 Visualizzazioni

Droni Suicidi Attaccano l’Aeroporto Russo di Pskov: distrutti alcuni aerei

30 Ago 2023 - Russia

Droni Suicidi Attaccano l’Aeroporto Russo di Pskov: distrutti alcuni aerei

Nelle prime ore del mattino, l’aeroporto civile e militare di Pskov, situato a breve distanza dal confine estone, è stato teatro di un attacco senza precedenti da parte di droni suicidi. Questi velivoli senza pilota hanno causato danni significativi a quattro aerei da trasporto strategico Ilyushin Il-76, costringendo le forze armate russe a prendere misure d’emergenza per proteggere gli altri velivoli.

L’attacco, che ha avuto luogo in una delle principali basi aeree della Russia, ha suscitato grande preoccupazione a livello internazionale, alimentando ulteriormente le tensioni tra Russia e Ucraina. Nonostante le rassicurazioni delle autorità locali, video e immagini circolate online mostrano chiaramente l’entità dei danni.

L’uso di droni in operazioni militari ha rappresentato una svolta nella moderna guerra asimmetrica. Questi attacchi, che possono essere lanciati da distanze considerevoli e con precisione chirurgica, rappresentano una nuova minaccia per le forze armate tradizionali.

L’Ucraina non ha rivendicato l’attacco, ma le parole del presidente Zelensky suggeriscono una crescente determinazione di Kiev a resistere all’aggressione russa. Gli attacchi con droni sul territorio russo, infatti, sono diventati sempre più frequenti, con Mosca che ha segnalato numerosi incidenti nelle ultime settimane.

L’attacco a Pskov rappresenta un’escalation significativa in questo contesto. La distruzione di aerei da trasporto strategico non è solo un duro colpo per le capacità militari russe, ma anche un chiaro segnale che nessuna base o infrastruttura è al sicuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: