91 Visualizzazioni

Cambiamento culturale e sfide demografiche: Giorgia Meloni al Budapest Demographic Summit

14 Set 2023 - Europa

Cambiamento culturale e sfide demografiche: Giorgia Meloni al Budapest Demographic Summit

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha partecipato al Budapest Demographic Summit dove ha affrontato temi cruciali per l’Italia e l’agenda europea, in particolare la famiglia e le sfide demografiche. Nel suo intervento, Meloni ha sottolineato l’importanza di avviare un cambiamento culturale sostanziale e ha citato un discorso precedente in cui aveva affermato la sua identità come donna, madre e cristiana.

Meloni ha espresso il suo disaccordo riguardo alla narrativa che sostiene che la migrazione contribuirà alla crescita delle popolazioni europee. Ha sottolineato invece che le nazioni europee devono prendersi la responsabilità di costruire il proprio futuro e che l’integrazione dei migranti può contribuire, ma non dovrebbe essere la soluzione principale.

La presidente del Consiglio ha elogiato l’Ungheria come un esempio positivo di come affrontare il declino della natalità, aumentare l’occupazione e sostenere la famiglia attraverso politiche mirate. Ha menzionato anche il supporto del Papa a queste iniziative.

Meloni ha affermato che l’obiettivo principale del suo governo è rimasto in carica per molti anni e concentrato sulla promozione del numero di nascite e sul sostegno alle famiglie. Ha sottolineato che difendere le famiglie significa difendere l’identità, Dio e i valori che hanno costruito la civiltà italiana.

Inoltre, il presidente del Consiglio ha menzionato la situazione a Caivano, evidenziando gli sforzi del governo per affrontare la criminalità organizzata e promuovere l’educazione, l’accesso alle tecnologie e l’etica nell’ambiente scolastico.

Meloni ha partecipato al summit insieme al ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto e ha incontrato il primo ministro ungherese Viktor Orban, il presidente dell’Ungheria Katalin Novak, il presidente della Bulgaria Rumen Radev e il vicepresidente della Tanzania Philip Isdor Mpango.  Meloni e Orban si sono abbracciati in segno di cordialità prima di prendere parte al summit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: