96 Visualizzazioni

Attacco con Droni Kamikaze in Ucraina: Odessa e Sumy colpite

13 Set 2023 - Geopolitica

Attacco con Droni Kamikaze in Ucraina: Odessa e Sumy colpite

Un attacco drone ha scosso l’Ucraina nelle prime ore di oggi. Secondo le fonti ufficiali, 44 droni kamikaze Shahed, di produzione iraniana, sono stati lanciati dalla Russia sugli oblast (regioni) di Odessa e Sumy.

In un comunicato rilasciato dall’aeronautica militare ucraina attraverso il proprio canale Telegram, si specifica che delle 44 unità lanciate, 32 sono state efficacemente abbattute dalla contraerea. Questo attacco ha portato gravi danni, soprattutto nell’area meridionale della regione di Odessa, con particolare attenzione alle infrastrutture portuali.

Oleh Kiper, capo dell’amministrazione militare di Odessa, ha delineato un quadro desolante post-attacco: danni al porto, danni a infrastrutture civili e molteplici vittime. “Il nemico ha preso di mira l’oblast di Odessa con un’offensiva di droni durata quattro ore e mezza nella notte”, ha riferito Kiper. L’attacco, purtroppo, ha avuto come obiettivo primario le infrastrutture civili nella regione del Danubio a Odessa.

In mezzo al caos e alla distruzione, la tragedia ha anche avuto un impatto diretto sulla popolazione locale. “Sette civili sono stati soccorsi e portati in strutture mediche a seguito di ferite di diversa gravità”, ha aggiunto Kiper. L’attacco ha inoltre causato un incendio, che fortunatamente è stato rapidamente estinto dalle squadre di soccorso.

Questo attacco rappresenta un ulteriore aggravamento delle tensioni tra la Russia e l’Ucraina. La scelta della Russia di utilizzare droni Shahed, di produzione iraniana, mette in luce anche l’interconnessione tra diverse potenze mondiali e la complessità del teatro geopolitico in cui si svolge questa crisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: