153 Visualizzazioni

Trump denuncia il processo per frode come ‘La più grande caccia alle streghe di tutti i tempi’

2 Ott 2023 - USA

Trump denuncia il processo per frode come ‘La più grande caccia alle streghe di tutti i tempi’

In un giorno di attività febbrile a New York, l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha fatto il suo ingresso in aula per la prima udienza di un caso di frode che lo riguarda, insieme ai suoi figli adulti. Questa potrebbe essere una delle molte battaglie giudiziarie che l’ex presidente dovrà affrontare, ma è particolarmente significativa poiché potrebbe influenzare le sue ambizioni politiche future, compresa la corsa alle presidenziali del 2024.

La Rappresentazione di Trump

La risposta di Trump alla causa non è stata una sorpresa. Ancor prima di entrare in aula, ha definito il processo “la continuazione della più grande caccia alle streghe di tutti i tempi”. Ha inoltre descritto l’intero processo come “una truffa e una farsa”, e ha lanciato aspre critiche contro la procuratrice generale di New York, Letitia James, e il giudice del caso. Il linguaggio forte e deciso utilizzato da Trump è coerente con il suo stile polemico e diretto.

Le Accuse Portate in Aula

Il procuratore Kevin Wallace ha descritto quello che sostiene sia stato un intricato schema di frode, orchestrato da Trump e dai suoi familiari, per esagerare il valore dei loro beni al fine di ottenere vantaggi finanziari da banche e assicurazioni. Letitia James ha sottolineato la gravità delle accuse, dichiarando che nessuno, indipendentemente dal suo potere o dalla sua ricchezza, è al di sopra della legge.

Un Respiro di Sollievo dalla Corte Suprema

Mentre il processo a Trump andava avanti, una notizia dalla Corte Suprema ha fornito a Trump una boccata d’aria fresca. L’Alta Corte ha respinto un ricorso presentato da John Anthony Castro, un noto candidato repubblicano, che cercava di impedire a Trump di candidarsi di nuovo alla presidenza. La richiesta si basava sul 14° emendamento della Costituzione, ma è stata bocciata dal massimo tribunale degli Stati Uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: