174 Visualizzazioni

Trattative per la Successione a Michel nell’UE: Draghi in Pole Position

10 Gen 2024 - Europa

Trattative per la Successione a Michel nell’UE: Draghi in Pole Position

L’intenzione di Charles Michel di dimettersi anticipatamente dalla carica di Presidente del Consiglio europeo ha avviato le trattative per i posti di vertice dell’Unione Europea (UE), con l’ex primo ministro italiano Mario Draghi che alcuni indicano come uno dei principali candidati per succedere a Michel, secondo quanto riportato dal Financial Times.

Il quotidiano londinese sottolinea la difficoltà nel prevedere la sequenza degli accordi per occupare i posti di vertice dell’UE, evidenziando che tali decisioni dipendono anche dall’esito delle elezioni europee.

Una fonte vicina a Draghi ha dichiarato che l’ex primo ministro italiano non sta cercando attivamente un ruolo di primo piano nell’Unione Europea. Tuttavia, secondo Nathalie Tocci, intervistata dal FT, se gli venisse seriamente chiesto, è improbabile che Draghi rifiuterebbe, anche se non cercherà di imporsi in modo aggressivo.

Il Financial Times elenca altri nomi che sono stati ventilati come possibili successori di Michel al Consiglio Europeo, tra cui lo spagnolo Pedro Sánchez e la danese Mette Frederiksen. Si sottolinea che, a differenza di Draghi, entrambi i leader sono affiliati a grandi partiti politici europei, un elemento importante nelle nomine dell’UE.

La mancanza di affiliazione partitica di Draghi potrebbe essere un ostacolo, secondo un diplomatico europeo citato nell’articolo.

Il quotidiano osserva che, nonostante l’ampio curriculum di Draghi, le sue posizioni decise su questioni politiche, come l’integrazione fiscale, potrebbero causare tensioni con paesi come la Germania, che tradizionalmente hanno visioni opposte.

Un funzionario dell’UE intervistato definisce Draghi come “troppo politico” e suggerisce che il suo possibile ruolo al tavolo del vertice potrebbe destabilizzare l’equilibrio.

Infine, l’articolo riporta che venerdì si terrà il primo seminario dei commissari UE nel 2024, dove si discuteranno le priorità dell’Unione, inclusa la competitività. Mario Draghi, incaricato da Ursula von der Leyen di redigere un report sul miglioramento della competitività dell’Europa, interverrà nella prima sessione di questo incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,
Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *